Con la legalizzazione diffusa negli Stati Uniti e in alcuni altri paesi del mondo, la cannabis è diventata una compagna per diverse attività. Si pensa spesso che queste includano solo qualcosa di rilassante come film o musica, ma la marijuana sta ottenendo un ruolo significativo nello sport, sia a livello ricreativo, sia professionale. Oggi parliamo con tutti i corridori che ci leggono: sia che tu corra solo per rimanere in forma, sia per prepararti alla prossima maratona, sappi che la cannabis potrebbe interessarti.

Si è scoperto che sia lo "sballo del corridore" che l’effetto psicoattivo della cannabis sono innescati dal nostro sistema endocannabinoide. Fare esercizio fisico per lunghi periodi porta il corpo a produrre naturalmente l'endocannabinoide anandamide. Questo è il composto chimico che ci fa sentire concentrati e completamente immersi in un'attività. Questa è la ragione per cui molti corridori e atleti tendono a usare la cannabis. Invece di aspettare che il tuo corpo produca naturalmente l’anandamide, perché non cominciare fin dall'inizio dell'attività sportiva?

corridori in esecuzione sotto il dosaggio CBD

CERCARE SPECIFICAMENTE IL CBD

Il CBD è un cannabinoide non psicoattivo. Ciò significa che non ti dà il tradizionale effetto della cannabis. Per questo motivo il cannabidiolo è per lo più legale in tutto il mondo, e numerose persone lo utilizzano per ragioni diverse. Ma ciò che è importante notare è come questo cannabinoide interagisce con l’anandamide.

A differenza del THC, il CBD non si lega ai recettori CB1 o CB2, ma inibisce l'idrossilasi dell'acido grasso, l'enzima responsabile del riassorbimento dell'anandamide. Riducendo l’effetto del composto che distrugge la cosa che tu vuoi, la conseguenza è che ti sentirai bene. Questo è ciò che aumenta lo “sballo del corridore”.

Il CBD ha anche dimostrato di mediare la percezione del dolore, l'infiammazione e la temperatura corporea, che sono tutti elementi in grado di influenzare il rendimento durante una corsa. Diamo un’occhiata più da vicino a questo concetto.

COME IL CBD TI PUÒ AIUTARE

Ogni individuo percepisce in modo diverso gli effetti della cannabis, e di conseguenza gli effetti del CBD. Nonostante questo, ci sono alcuni fattori che sembrano essere comuni in tutti gli utilizzatori, anche se in diversa misura. Il dolore è facilmente trattabile con la cannabis. Il CBD fa meraviglie come analgesico, sia durante, sia dopo l'esercizio fisico. Molti corridori utilizzano la cannabis nei giorni di recupero dopo una gara. Questo è in fatti il momento in cui il dolore muscolare è maggiormente presente.

La riduzione dell'infiammazione, così come una migliore qualità del rilassamento e del sonno, sono fra i benefici offerti dal CBD. Non solo questo cannabinoide aiuta a ridurre il dolore associato all'infiammazione, ma aiuta anche a ridurre l'infiammazione in generale. A livello fisiologico si verificano cambiamenti chimici quando si assume CBD. Questi cambiamenti consentono di accelerare il processo di recupero dopo una prova atletica.

I possibili usi del CBD sembrano infiniti. Finora il CBD è stato sperimentato in campo medico come ottimo farmaco antiepilettico, soprattutto per una forma rara di epilessia conosciuta come sindrome di Dravet. Per i corridori, questo effetto del CBD potrebbe servire per ridurre gli spasmi muscolari. Gli spasmi tendono ad accadere a causa di traumi, disidratazione o sforzo eccessivo. Il CBD riduce le probabilità di spasmi, mantenendo i muscoli più sani e senza stress.

Infine, si è dimostrato che il CBD contribuisce a ridurre l'infiammazione in polmoni, cuore e cervello. Viene infatti utilizzato in via sperimentale per trattare le concussioni legate all’attività sportiva. Ciò potrebbe significare che diventa possibile spingere un po' di più durante una lunga corsa senza il rischio di farsi male. È però necessaria una ricerca più approfondita.

corridori vantaggi CBD

A COSA STARE ATTENTI

Come per qualsiasi potenziale farmaco, ci sono alcune controindicazioni e precauzioni da osservare. La cannabis può portare alcuni benefici durante le attività sportive, ma questo non significa che sia sempre la scelta migliore, o che gli effetti negativi non siano maggiori di quelli positivi. Ecco alcune cose da tenere in mente.

Esiste una ricerca che mostra come l'uso costante di cannabis possa influenzare una serie di funzioni. Tra queste si ricordano la memoria a breve termine, la vigilanza, il tempo di reazione e persino la percezione della stanchezza. Inoltre, è bene sapere che il fumo di cannabis non è al 100% sano per i polmoni. Anche se è molto meno dannoso del fumo di tabacco, la cannabis contiene ancora carcinogeni associati anche a un aumento del rischio di bronchiti.

La ricerca di cui sopra, tuttavia, riguarda la cannabis e tutti i suoi cannabinoidi, incluso lo psicoattivo THC. Il CBD è uno di questi. La sua scoperta è abbastanza recente e quindi la ricerca è ancora insufficiente. Ciò che si sa certamente oggi sul CBD è la sua non interferenza con il normale funzionamento fisico o mentale quando viene assunto senza associazione con un cannabinoide psicoattivo. Pertanto, utilizzando una varietà di cannabis priva di THC ma ricca di CBD non ci sarà nessun rischio di alterazione delle capacità psicofisiche.

LA CANNABIS NON È TUTTA UGUALE

Come probabilmente già sai, ci sono centinaia di diverse varietà di cannabis, ognuna di esse con una particolare combinazione di cannabinoidi. Queste combinazioni sono ciò che determina in ultima analisi l’effetto percepito. Alcune varietà non ti permettono di alzarti dal divano, mentre altre ti faranno imparare a suonare la chitarra. Dovrai provare differenti ceppi e trovare la tua specifica routine prima di capire cosa funziona meglio per te.

Ci sono varietà sativa, indica e persino ibride ricche di CBD. Dipende da quello che stai cercando. Se stai pensando di utilizzare cannabis prima di una corsa, una sativa è quello che consigliamo. Le sativa sono molto più energetiche e possono creare l'umore perfetto per una buona corsa. Una indica sarà invece perfetta per aiutare a rilassarti dopo una corsa e una doccia.

Ricorda che i ceppi con solo CBD non ti daranno alcun tipo di tradizionale sballo. Questo rende molto più facile testare le diverse varietà. Prova a scrivere gli effetti che senti usando le diverse varietà in modo da tenere traccia delle sensazioni e quindi fare scelte sempre più consapevoli e informate nel corso del tempo.

Tutto questo diventa irrilevante quando si utilizza olio di CBD. Questa è la scelta più facilmente controllabile in termini di concentrazione di cannabinoidi. Utilizzando questo metodo di assunzione risulta più facile stabilire e tenere traccia del dosaggio di CBD, oltre a capire come influisce sul programma di allenamento.

Benefici per i corridori CBD

QUAL È LA SCELTA MIGLIORE?

Non è solo importante scegliere il ceppo giusto ma è altrettanto indispensabile utilizzare il giusto metodo di assunzione. Come detto prima, il fumo non è sano in sé.

Le scelte più sane saranno sempre gli oli, le capsule e gli alimenti infusi con la cannabis. La vaporizzazione è diventata molto diffusa e gli strumenti sono ampiamente disponibili. Troverai vaporizzatori di tutti i tipi e tutti i prezzi nella maggior parte dei negozi online specializzati. Il CBD è legale e può essere spedito in tutto il mondo. Lo puoi trovare nel nostro negozio qui.

La cannabis interagisce con il tuo corpo in modo diverso rispetto a chiunque altro. Solo tu puoi determinare quale è la scelta più salutare per il tuo programma di allenamento. È una cosa molto personale. Tieni un diario per tenere traccia di quello che ti è piaciuto e di quello che non funziona. In un paio di mesi, sarai un professionista della medicazione prima della corsa. Potrebbe addirittura diventare la tua migliore decisione in materia di corsa. Oppure potresti capire che questa cosa non fa per te. Ma ora conosci tutte le possibilità disponibili.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out