La Cannabis e l'Ansia possono spesso avere un rapporto complicato. Nonostante ciò, trovando la giusta varietà, la Cannabis potrebbe diventare un ottimo strumento per gestire l'ansia.

Tutti quanti abbiamo avuto l'occasione di provare attimi di ansia, e i sintomi che ne derivano, come preoccupazione, panico e stress. Dalle situazioni meno gravi come il nervosismo prima della consegna di un lavoro alle forme più sgradevoli di stress e panico all'uscire semplicemente di casa. L'ansia è un complesso ed irrazionale stato psichico che, in alcune situazioni, può essere molto difficile da combattere. Non esiste una cura precisa e mirata, in quanto i livelli di ansia variano da persona a persona. Tuttavia, esistono rimedi che possono trattare efficacemente i suoi sintomi. Non so quante persone riescano ad accontentarsi di una buona colonna sonora strumentale per rilassare i propri nervi, come faccio io tutti i giorni!

Il Legame tra Cannabis e Ansia

Determinare che tipo di legame esiste tra Cannabis e ansia può risultare piuttosto complicato. Tuttavia, con la parola complicato non vogliamo certo dire che si tratti di un rapporto con un impatto negativo sulle persone ansiose, come spesso vorrebbero farci credere molti mezzi di comunicazione. Con complicato intendiamo che ogni persona affetta da ansia sviluppa una propria forma di stress a se stante, che richiede una terapia personalizzata e mirata a seconda dei sintomi espressi dal singolo individuo. Lo stesso vale per la Cannabis, un potenziale rimedio che dev'essere preso con cautela, con il fine di trovare un dosaggio ed una varietà da sfruttare come palliativo all'ansia. Alcuni studi scientifici sembrano voler mettere in luce alcuni aspetti di questo interessante argomento. Uno studio condotto nel 2009 rilevò che i consumatori di Cannabis tendono a manifestare sintomi riconducibili all'ansia in quanto già affetti da ansia, trattata dagli stessi con marijuana come auto-medicazione.

Ma allora perché la parola "Cannabis" suscita ancora così tanto clamore tra le persone? Semplicemente perché in tale contesto la Cannabis non può essere considerata semplicemente "Cannabis". Le generalizzazioni secondo le quali tutti i tipi di marijuana provocano gli stessi effetti sollevano ancora oggi accesi dibattiti. Ormai i tempi sono cambiati e anche le nostre conoscenze in questo ambito, soprattutto per quanto riguarda i componenti presenti all'interno della Cannabis, così come la versatilità di questa pianta nell'indurre determinati effetti (a seconda delle preferenze del consumatore). Il quadro genetico della Cannabis e gli stessi cannabinoidi in essa contenuti sono determinanti nel generare sentimenti e reazioni, che possono variare sensibilmente a seconda della persona che ne fa uso. Il THC è uno dei principali cannabinoidi della Cannabis ed è il composto che ha reso illegale la marijuana per le sue proprietà psicoattive. Il THC, infatti, è considerato il responsabile di alcune forme di ansia, in quanto capace di sovraccaricare i recettori del nostro cervello, generando stati di paranoia spesso associati al consumo stesso d'erba. Tuttavia, non tutte le varietà contenenti alte concentrazioni di THC arrivano a causare paranoie, ciò non toglie che nel trattamento dell'ansia sia necessario individuare quale varietà di Cannabis si presta meglio a questa potenziale terapia. Esattamente come l'ansia, che viene vissuta in modo diverso da individuo ad individuo, anche la varietà di Cannabis agirà in modo diverso a seconda della persona che ne fa uso.

Quale Varietà di Cannabis Scegliere?

Consideriamo che le seguenti tre varietà di Cannabis possano essere una buona base con cui attutire i sintomi negativi dell'ansia. Ovviamente, nessuno potrà mai dire quali effetti verranno percepiti dopo l'uso di queste varietà, ma sapere quali effetti possono indurre vi aiuterà a comprendere meglio le loro proprietà e ad acquisire una maggiore conoscenza dei loro potenziali benefici. Coloro che soffrono di ansia, nella maggior parte dei casi, dovrebbero fare affidamento su varietà con basse concentrazioni di THC e/o alte di CBD. Questo ultimo cannabinoide non-psicoattivo, infatti, può contribuire efficacemente a combattere l'ansia, grazie ai suoi effetti più rilassanti, in grado di mantenere lucida la mente e di indurre intense sensazioni di calma.

Stress Killer - Sativa

Un nome alquanto appropriato per questa particolare varietà. Pur essendo a predominanza Sativa, mostra ancora tutto l'impeto dei suoi geni Indica. Le varietà Sativa tendono a provocare effetti più energizzanti e stimolanti, che possono risultare controproducenti quando l'obiettivo è quello di calmare e rilassare. La Stress Killer mescola il meglio dei due mondi, Sativa e Indica. Con il suo contenuto di THC dell'11% e le sue alte concentrazioni di CBD, è una varietà che mantiene lucidi mentalmente. Ricca di sapori citrici, questa varietà vi aiuterà ad iniziare la giornata con una spinta in più.

Stress Killer Automatic

Royal Jack – Hybrid

Battezzata con il nome di uno dei più instancabili attivisti pro-Cannabis, Jack Herer, la Royal Jack è una varietà piuttosto bilanciata, pur avendo una genetica a predominanza leggermente Sativa. Grazie al suo elevato contenuto di DNA Indica, questa pianta tende a provocare sensazioni più corporee, rilassando ed aiutando a ritrovare un po' di tempo per se stessi, in cui riflettere per gestire al meglio la propria ansia. Nonostante ciò, il contenuto medio di CBD consente di mantenere la mente lucida per poter pensare con chiarezza.

Jack Herer Automatic

Northern Lights – Indica

Al 100% Indica, questa varietà è particolarmente indicata per il consumo serale, quando la giornata volge ormai al termine. Contenente alcune delle genetiche più premiate del settore, questa pianta provoca effetti corporei molto intensi, riuscendo a rilassare il consumatore con il suo "high". Ideale da assumere quando si vuole ritrovare un ritaglio di tempo in totale armonia e pace con se stessi o quando si ha bisogno di rilassarsi dopo un'intensa giornata. Offre una potenza media di CBD ed alte concentrazioni di THC, le più alte delle tre qui riportate.

Concludendo, questa lista ovviamente non è esaustiva. Ognuno di voi è libero di scegliere la propria erba e trovare quella che più si adatta alle proprie esigenze. L'importante è imparare a conoscere i diversi "high" che possono offrirci le varietà di Cannabis, prima di iniziare ad assumerla per lunghi periodi di tempo. Gli effetti della Cannabis si riescono a tenere sotto controllo con maggiore facilità quando si fuma o si vaporizza, rispetto a quando si assume sotto forma di concentrati "dab" o di cibi a base di marijuana "edible".

Marijuana Anxiety

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out