La coltivazione in serra combina il meglio sia dell'indoor che dell'outdoor, in quanto ci consente di sfruttare la potenza della luce naturale emessa dal sole senza dover rinunciare al controllo sull’ambiente di coltivazione.

Se siete abbastanza fortunati da avere sufficiente spazio dove allestire una serra, continuate a leggere per un guida approfondita su come costruire la serra perfetta per la coltivazione della cannabis.


Perché Costruire una Serra per la Cannabis?

I principali vantaggi della coltivazione della marijuana in una serra includono:

  • Minor consumo di energia elettrica: Coltivare in una serra vi consente di utilizzare la luce solare, il che significa che non dovrete più sostenere le spese dell'energia elettrica per alimentare una lampada da coltivazione per 18 ore al giorno.
  • Controllo dell’ambiente: A differenza della coltivazione outdoor, dove le piante sono completamente esposte agli agenti atmosferici, la coltivazione in serra offre un maggior controllo sull’ambiente in cui crescono le piante, consentendo di ottimizzare la temperatura, la circolazione dell’aria, l’umidità ed altro ancora.
  • Più potenza, aromi e sapori: La potenza della vostra erba e i suoi magnifici odori/sapori varieranno notevolmente a seconda della genetica che state coltivando e delle vostre abilità come coltivatori. Tuttavia, le cime coltivate in serra si sono guadagnate un'ottima reputazione per la loro potenza, aroma e sapore, probabilmente perché questo ambiente può essere controllato meglio dai coltivatori, offrendo raccolti di qualità superiore.
  • Maggiore controllo dei parassiti: Quando si coltiva cannabis outdoor, è impossibile eliminare il rischio di incorrere in problemi di parassiti. Coltivando in serra, tuttavia, potrete ridurre al minimo questo rischio, quasi come fareste in una grow room indoor.

Come Costruire una Serra per la Coltivazione della Cannabis

Costruire una serra non è un compito facile. Dovrete affrontare diverse variabili che cambieranno a seconda della vostra specifica situazione, come la quantità di spazio a vostra disposizione, i materiali che state usando, il vostro budget, le vostre abilità nel fai-da-te, ecc.

Nell'interesse di questo articolo, non tratteremo tutte queste variabili nel dettaglio. Tuttavia, vi guideremo attraverso gli aspetti principali di una serra di cannabis affinché possiate costruirla nel miglior modo possibile.

1. Scegliere il Giusto Tipo di Serra

Le serre sono disponibili in svariate forme, dimensioni e design. Sebbene tutte possano essere usate per coltivare cannabis, sceglierne una piuttosto che un'altra dipenderà dal vostro budget, dal numero di piante che intendete coltivare e dallo spazio che avete a vostra disposizione. 

Qui di seguito vi riportiamo alcuni tipi di serra disponibili sul mercato e i loro pro/contro.

  • Piccole serre “pop-up”: Sono le serre più economiche sul mercato e, solitamente, vengono progettate per i giardinieri hobbistici che lavorano in spazi limitati. In genere, sono dotate di un telaio di base, una copertura in plastica, alcune mensole su cui riporre piante ed attrezzi da giardinaggio ed una porta con cerniera per facilitare l'accesso. Questi modelli di serra sono i più economici del mercato e potete trovarli su Amazon dai 14 € in su.
Piccole serre “pop-up”
  • Serre da giardino a casetta: Queste serre sono un passo avanti rispetto a quelle appena menzionate. Nella maggior parte dei casi, sono sempre realizzate con telai in metallo e coperture in plastica, ma offrono molto più spazio, gli scaffali sono più spaziosi e i coltivatori possono entrare e muoversi tra le piante. Le serre a casetta di questo tipo sono disponibili in una varietà di dimensioni e stili diversi e, generalmente, sono progettate per coltivatori amatoriali con un po' più di spazio (come un patio esterno, una terrazza privata, un giardino o un seminterrato a cielo aperto). Sebbene abbiano prezzi molto diversi, i modelli basici di serra a casetta sono venduti a partire da 50 €.
Serre da giardino a casetta
  • Serre a tunnel: Le serre a tunnel, anche chiamate “quonset”, sono tra le strutture più usate nella produzione commerciale. A causa delle loro dimensioni, le serre a tunnel sono normalmente progettate per uso esterno e, quindi, costruite con materiali di migliore qualità. Una serra a tunnel robusta può costare fino a 200 €.
Serre a tunnel
  • Serre professionali per l'outdoor: Anche in questo caso, le serre possono avere innumerevoli forme e dimensioni. Ma potrete facilmente distinguere le serre di livello professionale dalle loro dimensioni, materiali di alta qualità e prezzo. Sono normalmente realizzate con telai in alluminio antiruggine molto resistenti e pannelli in policarbonato estremamente robusti, che offrono la massima trasmissione luminosa e protezione dagli agenti atmosferici. Una di queste serre potrebbe facilmente costarvi circa 1.000 € su Amazon.
Serre professionali per l'outdoor

Nota: Le serre sono generalmente disponibili in alcune forme standard: piccole serre con semplici scaffali/ripiani, serre a casetta (quadrate o rettangolari con tetti triangolari, progettate per supportare coperture più pesanti come vetro o fibra di vetro), serre a tunnel (quonset) e serre a parete (simili a quelle a tunnel, ma con tetto spiovente solo da un lato).

Ricordatevi che scegliere un tipo di serra piuttosto che un altro dipenderà da quanto spazio avete a vostra disposizione, da quante piante prevedete di coltivare, dal vostro budget e da quanto volete che sia robusta la vostra serra.

Considerate la Vostra Posizione

Qualunque serra sceglierete di comprare o costruire, assicuratevi che le sue dimensioni corrispondano a quelle dello spazio di coltivazione che avete a vostra disposizione, tenendo presente che dovrete lasciare un po' di spazio per potervi muovere liberamente al suo interno. Inoltre, ricordatevi di posizionare la vostra serra in una zona ben illuminata dalla luce solare.

Sicurezza

Se state coltivando cannabis, la sicurezza è essenziale. Investite in serre che tengano le piante lontano da occhi indiscreti, così come in serrature e lucchetti per evitare che anche altre persone abbiano accesso alle vostre colture.

2. Impostare la Ventilazione e l’Irrigazione

Uno dei problemi principali per i coltivatori di cannabis in serra è l’alta umidità. Sebbene le condizioni umide siano benefiche per le giovani piantine, possono diventare in pochi giorni un grave problema per una pianta adulta e matura, creando un terreno fertile per batteri, funghi e parassiti.

Assicuratevi di usare un termometro ed un igrometro per tenere sotto controllo la temperatura e l’umidità relativa all’interno della vostra serra, proprio come fareste in una grow room indoor. Ancora più importante, assicuratevi di investire in ventole per immettere nella serra grandi quantità di aria fresca ed estrattori e ventilatori oscillanti per mantenere bassa l’umidità e la temperatura.

Il tipo di ventole che sceglierete dipenderà dalle dimensioni della vostra serra. Assicuratevi solo che le ventole di immissione ed estrazione riescano a muovere una portata d’aria uguale o superiore al volume (m³) della vostra serra (parametro spesso indicato con la sigla inglese CFM).

Impostare la Ventilazione e l’Irrigazione

Quando si impostano i ventilatori oscillanti, bisogna posizionarli sia sotto che sopra la chioma delle piante per evitare che l’aria stantia si accumuli all’interno della serra ed aumenti la temperatura/umidità. Dovreste cercare di creare una brezza leggera, ma costante, attraverso tutto lo spazio di coltivazione.

Per evitare che ulteriori problemi di umidità danneggino la qualità del vostro raccolto, assicuratevi di regolare il programma di irrigazione. Se siete abituati a coltivare outdoor, fate attenzione a non seguire le vecchie abitudini di irrigazione, poiché le quantità d’acqua saranno molto probabilmente eccessive per le piante coltivate in serra.

Le piante coltivate outdoor sono esposte alla luce solare diretta, al vento e a molta aria fresca, tutti parametri che fanno evaporare rapidamente l’acqua dal terreno. In una serra, le piante non sopporteranno le stesse condizioni, il che significa che dovranno essere innaffiate con molta meno frequenza.

Impostare la Ventilazione e l’Irrigazione

Sistemi di Irrigazione Automatizzati

Investire in un sistema automatizzato è un ottimo modo per eliminare ogni margine di errore nell’irrigazione delle piante coltivate in serra. Alla RQS, siamo particolarmente affezionati ai sistemi di irrigazione a goccia, poiché forniscono alle piante la giusta quantità d’acqua ad un ritmo costante.

L’uso dell’irrigazione a goccia aiuta a prevenire gli eccessi d’acqua (riducendo al minimo i rischi di incorrere in problemi con batteri e funghi nocivi), promuove la crescita di radici sane e molto altro ancora.

3. Aggiungere delle Lampade di Coltivazione in una Serra

Il principio della coltivazione in serra è, ovviamente, quello di sfruttare la luce solare piuttosto che quella artificiale. Questa condizione è perfetta per i coltivatori che vivono in zone costantemente soleggiate, ma quelli che vivono in zone climatiche meno stabile potrebbero trarre vantaggio dall’installazione di una serie di lampade, che il coltivatore potrà accendere secondo necessità.

Ovviamente, sul mercato si possono trovare diversi modelli di lampade per la coltivazione e vi consigliamo di guardarvi un po’ intorno per trovare il tipo di luce più adatto alla vostra configurazione. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati, un ottimo punto di partenza potrebbe essere quello di usare dei pannelli con luci a LED (ricordatevi di fornire alle vostre piante circa 400W di luce per metro quadrato). Consigliamo le luci a LED perché sono molto più economiche da gestire rispetto alle luci HID e producono anche meno calore.

4. Coperture per Serre (Forzare la Fioritura in una Serra)

Le piante di cannabis fioriscono naturalmente dopo il solstizio d’estate, man mano che le giornate si accorciano e l’autunno/inverno si avvicina. Quando si coltiva in una serra, ci sono due opzioni per affrontare la fase di fioritura.

Innanzitutto, potete scegliere di lasciare che le piante crescano come farebbero in natura ed aspettare che fioriscano sulla base dei piccoli e graduali cambiamenti del ciclo di luce dopo il solstizio d’estate. Ovviamente, questo è il metodo più semplice e non richiede altro che una piccola dose di pazienza.

In alternativa, potete scegliere di installare nella vostra serra teloni o coperture per bloccare la luce e costringere le piante a fiorire (proprio come fareste in una grow room indoor). Ovviamente, questo è un approccio molto più pratico e diretto, ma ha il vantaggio di darvi un maggiore controllo sulle piante e sulla loro crescita.

Alcuni modi per forzare le vostre piante di cannabis a fiorire in serra includono:

  • Usare un telo: Procuratevi un telo nero che si adatti alla struttura esterna della vostra serra ed usatelo manualmente per ridurre le ore di luce a cui vengono esposte ogni giorno le vostre piante. Questa è probabilmente la soluzione più semplice ed economica se lavorate con una piccola serra.
  • Utilizzare tende oscuranti: È possibile installare tende lungo le pareti interne della serra ed usare un telo per coprire il tetto.
  • Installazione di tapparelle automatiche: Questa è di gran lunga la soluzione più semplice, ma anche la più costosa. Installando delle tapparelle automatiche, eviterete che la luce del sole entri nella vostra serra con la semplice pressione di un pulsante.

Coperture per Serre (Forzare la Fioritura in una Serra)

5. Manutenzione della Serra

L’installazione di una serra potrebbe comportare un investimento iniziale considerevole. Tuttavia, una volta installata ed impostata correttamente, una serra può dare più raccolti all’anno e durare molto tempo, a condizione che venga mantenuta correttamente.

Alla fine di ogni coltura, dedicate un po’ di tempo alla vostra serra per esaminare tutte le sue parti, come i sistemi di irrigazione e ventilazione, le coperture oscuranti, le lampade di coltivazione, ecc. Pulendo tutte le attrezzature e facendo le riparazioni necessarie, riuscirete a godervi la vostra serra per molti anni a venire.

I Migliori Consigli per Costruire una Serra per la Cannabis

  • Conoscere le proprie varietà: Quando si coltiva in serra, sapere con quali varietà si sta lavorando è importante tanto quanto lo è nelle colture indoor o outdoor. Assicuratevi di comprare varietà con le qualità che state cercando e che abbiano già dimostrato di crescere bene in serra.
  • Valutare gli spazi: Come in una grow room indoor, è estremamente importante considerare con attenzione la quantità di spazio disponibile nella serra e come suddividerla al meglio per fornire alle piante il miglior ambiente possibile.
  • Utilizzare vasi di dimensioni adeguate: Per piante di medie dimensioni, vi consigliamo di coltivare circa 2–4 piante/m² in vasi da 12–15l. Questo non solo darà a ciascuna pianta una discreta quantità di spazio dove crescere, ma vi faciliterà anche le manovre per farle crescere correttamente.
  • Sottoporre le piante a tecniche di training: Come sempre, potete adottare una combinazione di tecniche a basso e ad alto stress per controllare la crescita delle piante ed assicurarvi che sfruttino al meglio la luce e lo spazio disponibile.
  • Avere vicino alla serra la fonte d'acqua e gli scarichi dell’irrigazione: Assicuratevi di avere accesso all’acqua fresca all’interno o nelle immediate vicinanze della serra, nonché una zona dove il deflusso d’acqua possa drenare senza problemi.
  • Pianificare fino all’ultimo dettaglio: Se state acquistando una serra prefabbricata o ne volete costruire una da soli, assicuratevi di avere un buon progetto su cui lavorare. Questo dovrebbe considerare le dimensioni e la forma della serra, il numero di piante che prevedete coltivare, i materiali che volete usare per costruire la serra (se avete optato per il “fai-da-te”) e le operazioni logistiche quotidiane necessarie per coltivare cannabis (irrigazione, concimazione, training/trimming, ecc.).
  • Ricordatevi di usare i filtri ai carboni attivi: Se state coltivando più di un paio di piante, collegate dei filtri ai carboni attivi al sistema di ventilazione per mascherare gli odori della vostra coltura.

Le serre offrono numerosi vantaggi ai coltivatori di cannabis di tutti i livelli d’esperienza. Se siete pronti a fare il grande passo, consultate la nostra guida approfondita alla coltivazione della cannabis in serra.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.