La rosacea è una malattia della pelle piuttosto comune e di lunga durata che si manifesta attraverso la dilatazione dei vasi sanguigni superficiali del viso, arrossando la pelle e causando persino protuberanze irritate su mento, fronte, guance e naso. Questa dermatite spezza gli equilibri del tessuto connettivo della pelle, provocando una dilatazione dei vasi sanguigni del viso.

Colpisce soprattutto le persone con pelle, capelli e occhi chiari. Le infiammazioni innescate da questa malattia possono rendere la pelle molto più sensibile e, senza un adeguato trattamento, possono peggiorare nel tempo, fino a diventare estremamente pericolose quando si avvicinano alla pelle intorno agli occhi. La rosacea non è una reazione allergica, un eczema o un'acne, nonostante sia caratterizzata da sintomi piuttosto simili. Alcune delle cause scatenanti sono legate all'eccessiva reazione del sistema immunitario ai batteri e alla presenza di un acaro della pelle, chiamato Demodex folliculorum.

Rosacea

ROSACEA: ESISTONO CURE EFFICACI?

La rosacea ha un evidente impatto psicosociale, che può degenerare quando la malattia peggiora e diventa cronica. La maggior parte delle persone affette da questa patologia dichiara di aver parzialmente perso la fiducia in se stessa. Non esistono cure contro la rosacea, ma le forme più lievi possono essere trattate localmente con retinaldeide, un derivato della vitamina A. I sintomi possono essere controllati anche con antibiotici orali o topici e steroidi, farmaci che possono però avere effetti collaterali o addirittura peggiorare la malattia. I casi più gravi sono trattati chirurgicamente con luce laser e ad impulsi.

E la cannabis? Secondo alcune recenti ricerche, il nostro sistema endocannabinoide è coinvolto anche nella protezione e nella regolazione delle funzioni cutanee. Inoltre, dalle testimonianze di numerosi pazienti è trapelato che i cannabinoidi, come THC e CBD, avrebbero anche la capacità di controllare e ridurre i sintomi di questa malattia.

IN CHE MODO I CANNABINOIDI POSSONO AIUTARE CONTRO LA ROSACEA

I composti di cannabis efficaci contro la rosacea includono THC, CBD ed altri cannabinoidi contenuti nelle infiorescenze, ma anche gli acidi oleici e gli acidi grassi polinsaturi presenti nei semi di canapa sono altrettanto benefici. CBD e THC possono aiutare a ridurre i sintomi della rosacea grazie alla loro capacità di modulare l'attività del sistema endocannabinoide e di altri recettori biochimici del nostro organismo, che a loro volta regolano altri importanti processi fisiologici. Questi recettori si trovano in tutto il nostro corpo e, quindi, anche nella pelle. L'attività chimica tra i messaggeri e i recettori può influire su crescita, funzionalità ed equilibrio delle cellule cutanee. La ricerca ha dimostrato che i cannabinoidi possono modificare positivamente la risposta dei recettori cutanei, spesso con conseguente comportamento antinfiammatorio, antiossidante, sebostatico e persino antitumorale.

Come conseguenza di queste recenti scoperte, sul mercato stanno circolando diversi prodotti derivati dalla cannabis e dalla canapa, oggi ampiamente usati per trattare diverse patologie infiammatorie della pelle, con sintomi paragonabili a quelli della rosacea. La ricerca sull'efficacia dei cannabinoidi nelle terapie contro questa dermatite è ancora limitata e, almeno per il momento, dovremo accontentarci delle testimonianze positive raccolte dai pazienti. La capacità della cannabis di diminuire la produzione di sebo e di ridurre le infiammazioni è comunque confermata da studi sia di laboratorio che clinici, dove l'azione antinfiammatoria del CBD e del THC ha dimostrato di essere efficace nel ridurre arrossamenti e irritazioni, mentre l'applicazione topica di THC nel minimizzare i sintomi di infiammazione causati dalle allergie.

Rosacea And THC

L'EFFICACIA DEI SEMI DI CANAPA

E non è solo una questione di cannabinoidi. Uno studio ha recentemente dimostrato che **l'olio di semi di canapa è efficace per controllare i sintomi delle dermatiti. L'olio di semi di canapa contiene acido stearidonico, acido gamma-linoleico e acido oleico, che aiutano a ridurre le infiammazioni della pelle colpita da eczema e rosacea. Il suo contenuto di acidi grassi polinsaturi, come omega-6 ed omega-3, migliora la circolazione sanguigna e le funzioni vascolari anche nei capillari più sottili del viso. Inoltre, l'olio di semi di canapa contiene anche vitamine che sono essenziali per la pelle, in perfetta sinergia con altri composti per produrre un effetto ancora più efficace.

Infine, la cannabis può anche aiutare a ridurre gli effetti psicologici causati dalla malattia. THC e CBD sono noti per combattere la depressione, diversi tipi di stress ed ansia. Alcuni pazienti affetti da rosacea incorporano semplicemente altre forma di consumo di cannabis alla loro routine quotidiana di cura della pelle, al fine di beneficiare delle sue proprietà rilassanti.

RIDURRE LA ROSACEA CON LA CANNABIS

Una terapia naturale opportunamente applicata contro la rosacea deve includere alcuni cambiamenti nello stile di vita, come limitare il fumo, l'alcol, l'esposizione al sole, i cibi piccanti, evitare gli improvvisi sbalzi di temperatura, lavare con specifici detergenti e non usare creme troppo grasse, seguendo una dieta sana e riducendo le possibili cause di stress. Più facile a dirsi che a farsi.

Sebbene non sia stata ancora trovata una cura contro la rosacea, la ricerca continua a confermare che i cannabinoidi sono realmente utili per contrastare diverse malattie della pelle, oltre ad alleviare i problemi cutanei associati a irritazione, secchezza, gonfiore, ustione e prurito. A giudicare dall'esperienza finora vissuta dai pazienti, l'applicazione di creme o balsami di alta qualità contenenti cannabis ha contribuito a ridurre i sintomi della rosacea, spesso con risultati immediati. Per un trattamento cutaneo completo a base di cannabis, incorporare l'olio di semi di canapa ed altri alimenti a base di canapa nella nostra dieta quotidiana è sicuramente un'ottima strategia per fornire all'organismo alcune sostanze potenzialmente utili per trattare la rosacea dall'interno verso l'esterno.

Oltre ad accertarvi di acquistare i prodotti da un rivenditore affidabile, è sempre consigliabile consultare un medico prima di iniziare un qualsiasi trattamento con cannabis. Detto ciò, e mentre attendiamo ansiosi l'uscita di nuove terapie farmacologiche con cannabinoidi efficaci contro la rosacea e altri disturbi della pelle, tutti i prodotti per la cura della pelle venduti da aziende rinomate e rispettabili dovrebbero essere considerati più o meno sicuri. Al contrario, fumare qualsiasi tipo di materiale vegetale o sintetico non farà altro che peggiorare le condizioni di salute della vostra pelle.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.