Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento esponenziale nel mondo degli affari legati alla Cannabis. Dal 2015 ad oggi, solo negli Stati Uniti, il settore della marijuana legale ha incassato 5,4 miliardi di dollari. Una delle tendenze emergenti nell'industria della Cannabis è il microdosaggio. In questi ultimi mesi, gli alimenti contenenti piccole dosi di marijuana hanno mostrato una rapida ascesa all'interno del mercato. Si tratta solo di una moda passeggera o di un nuovo modo di consumare Cannabis che sostituirà i tradizionali metodi d'assunzione?

COS'È IL MICRODOSAGGIO?

Il microdosaggio consiste nell'ingerire una ridottissima dose di THC, il componente psicoattivo della Cannabis. Normalmente le quantità standard di questo cannabinoide si aggira intorno ai 5 o 10 milligrammi. Il principio su cui si basa questa pratica è metabolizzare la minima quantità di THC per notare gli effetti desiderati. Questa idea nasce dalle grandi case farmaceutiche e viene definita con il nome di "dose minima efficace", ovvero ottenere gli effetti della Cannabis assumendo la dose minima, senza avvertire alcun effetto collaterale.

Molti fumatori inesperti hanno una bassa soglia di tolleranza al THC e le tradizionali modalità di consumo possono sopraffare i loro organismi, provocando sensazioni di disagio e ansia. Il microdosaggio si prefigge di risolvere questo problema e, per questo, è stato accolto con estremo entusiasmo dal settore della Cannabis e dai consumatori. Quando sentiamo dire "un bicchiere di vino" in un contesto sociale nessuno si scandalizza, in quanto si tratta di un'innocente quantità di alcool. Ebbene, ciò potrebbe accadere anche con la Cannabis. Molte persone vogliono semplicemente rilassarsi e stimolare la propria creatività, senza per questo essere risucchiati su un divano o catapultati in frenetici pensieri.

cannabis microdosaggio consumano beneficia in modo sicuroCOME FUNZIONA?

Potete assumere una microdose di Cannabis in qualsiasi momento della vostra giornata. Ad esempio, potrebbe essere semplicemente una boccata di canna o di vaporizzatore. Oppure, se siete soliti ingerire alimenti a base di marijuana, potreste limitarvi a mangiare un terzo o un quarto della dose normale. Tutte le volte che ingerirete una minima quantità di Cannabis starete assumendo una microdose di questa sostanza.

A quanto pare, la forma più comune e popolare di microdosaggio avviene attraverso gli "edible", ovvero gli alimenti a base di Cannabis. Ciò è dovuto alla loro semplicità d'uso e alla facilità con cui possono essere suddivisi in piccole dosi. In Colorado, Stati Uniti, tutti gli edible venduti al dettaglio devono superare determinate analisi e non possono contenere più di 10 milligrammi di THC. Ciò potrebbe presto definire le linee guida di questo mercato emergente. Défoncé Chocolatier è una delle aziende produttrici di cioccolato alla Cannabis più di spicco nel settore. Con sede ad Oakland, California, e fondata da Eric Eslao, ex-produttore senior nel dipartimento di marketing iTunes, questa importante società produce barrette di cioccolato contenenti 180 milligrammi di THC, ognuna delle quali può essere facilmente suddivisa in 18 dosi a forma di piramide. L'azienda Kiva Confections vende i Kiva Terra Bites, ovvero chicchi di caffè ricoperti di cioccolato e mirtilli, ognuno contenente 5 milligrammi di THC. Questi nuovi prodotti lanciati sul mercato dimostrano come il microdosaggio prenderà presto il sopravvento, soprattutto nel settore degli edible.

I consumatori abituali di Cannabis dovranno sperimentare e cercare la dose più adatta alle proprie esigenze, per stabilire un nuovo regime. All'inizio si dovranno assumere dosi piccole, provare più metodi d'assunzione, diversi prodotti e varietà. In questo modo anche i consumatori abituali potranno ottenere gli effetti desiderati seguendo il regime che più si adatta alle loro esigenze.

I BENEFICI PER IL CONSUMATORE

Se volessimo definire i benefici del microdosaggio in una sola frase, potremmo definirli come: meno è meglio. Prima di tutto il consumatore noterà un notevole taglio nelle spese per l'acquisto della Cannabis. Tuttavia, non si tratta solo di un risparmio economico. Bilanciare gli effetti della Cannabis ottimizzando le quantità da assumere consente di sfruttare appieno le proprietà di questa pianta. Sempre più persone si interessano al microdosaggio di Cannabis o LSD per la sua capacità di stimolare la produttività, senza gli effetti collaterali normalmente associati a queste due sostanze. Se il vostro lavoro dovesse richiedere creatività e spiccate capacità di problem-solving, il microdosaggio potrebbe aiutarvi a concentrarvi e a rilassarvi per raggiungere l'obiettivo prefissato.

I possibili risvolti di questo metodo d'assunzione potrebbero avere conseguenze ancora più emozionanti tra i consumatori a fini terapeutici. Secondo alcuni studi, la maggior parte delle persone sviluppano una dose-soglia verso la Cannabis. Al di sotto di questa dose si tende a notare un graduale incremento dei benefici per la salute, mentre al di sopra gli effetti tendono a diminuire ed iniziano a subentrare quelli collaterali. Alcune persone affette da cancro in terapia con l'olio di Rick Simpson hanno dichiarato di ottenere i migliori benefici con dosaggi nettamente inferiori a quelli raccomandati.

Nella vita di tutti i giorni, un microdosaggio può aiutare a risollevare il morale e a gestire meglio ansia e stress, senza rimanere sopraffatti dagli effetti della Cannabis. Risulta molto efficace per alleviare lo stress, soprattutto quello cronico, tra le sei principali cause di morte negli Stati Uniti. La gente sembra aver dimenticato che la Cannabis è una pianta con cui abbiamo convissuto per migliaia di anni e che può essere usata come un efficace rimedio naturale. Il microdosaggio potrebbe consentire al consumatore medio di ottenere i migliori benefici della Cannabis, evitando i suoi effetti più travolgenti.

Negli ultimi 5 anni, il settore della Cannabis ha avuto una crescita esponenziale, ancora oggi in costante evoluzione. La scienza sta realizzando sempre più ricerche in questo campo e le leggi sulla marijuana stanno cambiando ormai in tutto il mondo. Gli occhi sono puntati sulle proprietà terapeutiche di questa pianta, potenzialmente efficaci nel trattamento dei disturbi più diversi. Il microdosaggio è un esempio significativo di come l'industria della Cannabis stia crescendo esponenzialmente. Probabilmente stiamo assistendo ad un cambiamento nella percezione globale della Cannabis, o quantomeno ad una nuova ed entusiasmante svolta nei suoi metodi d'assunzione.

 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out