L'estrazione di cannabinoidi e terpeni dalle piante di cannabis usando CO₂ è uno straordinario metodo per produrre un prodotto di altissima qualità. Molte aziende che processano cannabis si stanno spostando verso questo metodo di estrazione relativamente nuovo. Ma di cosa si tratta? Come funziona esattamente? Vediamo di esaminare insieme questo argomento e i prodotti che si possono ottenere con l'estrazione con CO₂.

COM'È FATTO

Iniziamo dal metodo di estrazione in sé. Per realizzare concentrati usando CO₂ bisogna acquistare una macchina ad alta tecnologia molto costosa, che dovrà essere gestita da personale qualificato. Innanzitutto, avrete bisogno di CO₂ in forma gassosa. Questo gas passa attraverso un compressore dove viene sottoposto ad una pressione elevata. Il CO₂ pressurizzato viene quindi raffreddato a circa 56°C sotto zero, passando allo stato liquido.

Successivamente, uno speciale riscaldatore aumenta nuovamente la temperatura di questo liquido, mantenendo la pressione sotto controllo e trasformando il CO₂ liquido in una forma fluida di CO₂ supercritica, anche chiamata sCO₂. Il termine "supercritica" viene usato per indicare l'anidride carbonica quando supera il suo punto critico di pressione e temperatura, passando ad una via di mezzo tra lo stato liquido e lo stato gassoso. A questo punto, la sCO₂ riempie il serbatoio della macchina comportandosi come un gas, ma mantenendo una consistenza liquida.

L'anidride carbonica supercritica viene così convogliata in un estrattore dove viene inserito il materiale vegetale. L'interazione tra la sCO₂ e la cannabis porta alla separazione dei composti desiderati (come cannabinoidi e terpeni) dalla miscela. In seguito, la sCO₂ e la miscela estratta vengono convogliate in un separatore, che isola ogni singolo composto della cannabis, così come la sCO₂. I composti desiderati vengono quindi catturati separatamente in fiale individuali, mentre la sCO₂ passa attraverso un condensatore dove viene trasformata in liquido, per poi essere nuovamente riutilizzata. E voilà! Ecco i vostri composti chimici estratti con CO₂.

Controllando la pressione e la temperatura della sCO₂, una macchina ha la capacità di estrarre i composti più diversi. Ciò consente di ottenere misure più precise e una maggiore versatilità dei prodotti. Questo metodo di estrazione non è solo popolare all'interno della comunità cannabica. La sCO₂ viene infatti usata anche per isolare diversi costituenti vegetali di profumi, oli e additivi. La sCO₂ è considerata un ottimo metodo d'estrazione perché non danneggia o altera in modo significativo la composizione chimica del materiale estratto. Inoltre, non lascia residui tossici, come avviene invece con butano e altri solventi.

Estrazione Di Co2 Cbd

EFFETTI E METODI PER CONSUMARE LA sCO₂

Gli effetti indotti dal consumo di estratti di cannabis prodotti con CO₂ variano notevolmente a seconda del contenuto. Alcuni estratti sono estremamente psicoattivi, altri non contengono alcuna traccia di THC. È proprio questo il grande vantaggio degli estratti con CO₂. I prodotti possono essere adattati in modo specifico alle proprie preferenze. I concentrati estratti con CO₂ vengono spesso vaporizzati, "dabbati" e aggiunti in prodotti alimentari. Questo metodo di estrazione è diventato particolarmente popolare nel mercato del CBD, in quanto considerato il più "puro" e sicuro.

CONFRONTO CON ALTRI CONCENTRATI

Poiché la CO₂ raggiunge il suo stato supercritico a temperature di 31°C sotto zero, si possono estrarre grandi quantità di diversi cannabinoidi e terpeni dalle piante di cannabis. Con gli altri metodi di estrazione, invece, il solvente e il calore applicato possono modificare la composizione chimica dei composti di cannabis desiderati, oltre a distruggere molti dei terpeni contenuti nella miscela. Ad esempio, composti come CBDA e THCA possono essere facilmente estratti con la sCO₂, mentre è praticamente impossibile farlo usando l'etanolo. I prodotti estratti con CO₂ forniscono alle comunità scientifiche composti di cannabis non adulterati per la ricerca, nonché l'opportunità di analizzare le loro possibili interazioni.

Le macchine utilizzate per produrre questi estratti sono altamente personalizzabili e possono produrre un prodotto molto simile ad un qualsiasi altro concentrato di cannabis. Ciò consente alle aziende produttrici di usare un singolo sistema per creare un'ampia varietà di estratti.

Grazie al processo di estrazione sCO₂ che preserva i terpeni della cannabis, questi concentrati possono essere estremamente saporiti (a differenza di quelli estratti con solventi, che eliminano invece buona parte dei terpeni). I terpeni sono i composti responsabili degli eccezionali sapori e odori della cannabis, ma svolgono anche un ruolo importante nelle numerose applicazioni terapeutiche associate alla cannabis.

L'anidride carbonica non è tossica per noi umani (quando le quantità sono piccole, ovviamente). Il nostro organismo la produce in modo naturale. La maggior parte degli estratti di cannabis più moderni coinvolge l'uso di solventi, la cui assunzione può invece essere dannosa per la nostra salute. Un altro aspetto da considerare è che la produzione di concentrati come il BHO può essere estremamente pericolosa, in quanto vengono coinvolti composti volatili e calore. I casi di persone gravemente ferite durante la produzione casalinga del BHO sono numerosi.

Concentrato Di Cannabis

HASHISH CON GHIACCIO SECCO

Oltre all'impiego di macchine per l'estrazione con CO₂, la cannabis può essere processata anche con il ghiaccio secco, che altro non è che CO₂ nella sua forma solida. Il processo consiste semplicemente nel macinare le infiorescenze ed il materiale vegetale e posizionare il tutto in uno speciale sacco a setaccio, con i micron più appropriati (le dimensioni dei fori del setaccio). Il materiale viene quindi mescolato con il ghiaccio secco e agitato su una superficie piana. Ciò consente ai tricomi, o kief, di separarsi dalla materia vegetale. Il kief viene quindi raccolto, pressato ed utilizzato in vari modi. L'importante è che facciate molta attenzione a non toccare il ghiaccio secco!

ESTRATTI DI CANNABIS CON CO₂: UNA TECNOLOGIA CHE REGNERÀ SOVRANA

Molto probabilmente, gli estratti con CO₂ prenderanno presto il sopravvento sul mercato. Si tratta del metodo più sicuro ed efficace per produrre grandi volumi di concentrati di cannabis. Con l'ondata di legalizzazione degli ultimi anni in Stati Uniti, Europa e Sud America, la concorrenza in questo campo sarà sempre più agguerrita. Ogni anno vengono fatte nuove scoperte scientifiche e la sola estrazione con sCO₂ ha dimostrato di essere così versatile da poter soddisfare tutto il moderno mercato della cannabis, o almeno per il momento.

Acquista CBD oil online

RQS CBD olio è disponibile in 10 ml, 30 e 50ml bottiglie in 3 differenti punti di forza di concentrazione: 2,5%, 4% e 10%.

Acquista CBD Oil
 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out