Per come viene progettato, il super soil organico ha tutto ciò di cui la tua pianta di cannabis ha bisogno per prosperare. Tuttavia, di tanto in tanto anche il miglior mix potrebbe aver bisogno di essere rifornito o modificato. Questo vale sopratutto quando si inizia con un mix acquistato in negozio, quando si coltivano piante che assorbono molti nutrienti o si riutilizza il terreno.

Ecco una lista di ammendanti organici per la terra che manterranno le tue piante felici e produttive, così come quelli da evitare:

AMMENDANTI ORGANICI PER LA TERRA DA UTILIZZARE

1. COMPOST DI LOMBRICO

Con sforzi e spese minime, un allevamento di vermi può fornire una fonte illimitata di compost di lombrico per il tuo giardino. È anche possibile acquistare sacchi di compost di lombrico in molte serre e vivai. Il compost di lombrico rilascia azoto nel terreno più velocemente di qualsiasi altro ammendante organico per la terra. Inoltre, aggiunge anche batteri sani ed una grande varietà di micronutrienti.

2. FARINA DI PESCE

Realizzata con gusci di granchi, gamberetti e altre creature marine, la farina di pesce è naturalmente ricca di azoto, calcio, fosforo e chitina. È un ammendante a rilascio lento ed ha una caratteristica aggiuntiva: la chitina sostiene i microbi che uccidono nematodi nocivi che potrebbero danneggiare le radici se non tenuti sotto controllo.

3. GUANO DI PIPISTRELLO

Questo ammendante naturale ha più azoto e fosforo di qualsiasi altra sostanza naturale che puoi aggiungere al tuo terreno. Il guano di pipistrello aggiungerà anche una comunità diversificata di batteri e microbi nella zona radicale della pianta e sosterrà una crescita costante.

4. FARINA DI OSSA

Questa miscela di ossa di manzo polverizzate è un'ottima fonte di fosforo, a condizione che tu mantenga il pH sotto il 7. I coltivatori di cannabis all'aperto dovranno recintare le loro piante se utilizzano la farina di ossa. Alcuni animali sono così attratti dall'aroma della farina di ossa che scaveranno nel tuo giardino per trovare quello che credono sia sepolto.

5. FARINA DI SANGUE

La farina di sangue è simile alla farina di ossa con la differenza che è fatta con il sangue di bovino essiccato. Questo ammendante è molto ricco di azoto e può bruciare le tue piante se ne utilizzi troppo. Abbasserà anche il livello di pH della terra. Si ritiene che la farina di sangue respinga i cervi, scoiattoli e talpe, ma può attrarre i cani ed altri carnivori. Pensaci bene prima di utilizzarla in un giardino.

6. POLLINA

La pollina è ricca di azoto e fosforo, ma è molto potente. È considerato un fertilizzante "potente" che può bruciare le tue piante se non viene trattato correttamente e lasciato ammorbidire per un periodo di tempo. Utilizza questo ammendante per il suolo con cautela. Il letame di coniglio è un buon sostituto se possiedi un coniglio o conosci qualcuno che lo ha: è abbondante, più pulito e non altrettanto potente.

7. POLVERE DI ROCCIA

La polvere di roccia è esattamente ciò che credi: roccia frantumata. È una fonte di fosforo a lento rilascio. Se ricicli il tuo terreno, sarà necessario aggiungerla ogni due anni. Per funzionare, la polvere di roccia richiede un livello di pH di circa 7.

8. FARINA DI ALGA

Fatta da alghe essiccate, la farina di alghe aggiunge potassio al terreno ed oltre 60 elementi e minerali essenziali per aiutare a sostenere i microbi nel tuo terreno. Si crede che aumenti la dolcezza e migliori il sapore ed i colori—cose che desiderano la maggior parte dei coltivatori di cannabis.

e

9. COMPOST

Il compost non è esclusivo del regno dei coltivatori di erba. Tutti gli agricoltori adorano questo "oro nero". Generalmente, viene prodotto stratificando la terra, le foglie e gli scarti alimentari domestici, quindi è tanto buono quanto quello che ci metti dentro. Se lo vuoi utilizzare per il potassio, assicurati di includere bucce di banana e scorze di frutta. I gusci d'uovo aggiungono il calcio ed tutti i compost contengono microbi benefici. Assicurati sempre che il compost sia completamente disgregato e decomposto prima di aggiungerlo alle tue piante: quando è pronto per essere utilizzato, avrà la parvenza di terra ricca e nera.

10. TÈ DI COMPOST

Se le tue piante sembrano avere bisogno di un recupero rapido, prova un tè di compost. Puoi crearlo aerando un mix di acqua pulita e una piccola quantità di compost. L'aria attiva i microbi e li fa moltiplicare ad un ritmo rapido. Entro pochi giorni, avrai un tè di compost ricco di sostanze nutritive che potrai utilizzare come ammendante liquido per la terra durante la crescita.

11. CENERE DI LEGNA

La cenere di legna è una grande fonte di potassio e calce, così come molti oligoelementi di cui la cannabis ha bisogno per prosperare. Tuttavia, dovresti utilizzare con parsimonia questo ammendante per la terra o combinarlo con il compost. È noto per alzare rapidamente il livello del pH del terreno, al punto da poter bloccare altre sostanze nutritive.

12. FUNGHI MICORRIZICI

Senza i funghi benefici, le piante di cannabis coltivate biologicamente avranno difficoltà a prosperare. Questi microrganismi creano un ponte nella zona radicale che aiuta le piante ad assorbire i nutrienti e l'acqua. Inoltre, proteggono le radici dai danni creando uno scudo che blocca i microbi dannosi. Per aggiungere le micorrize al terreno, utilizza un tubetto inoculante.

13. PERLITE E VERMICULITE

La cannabis ama l'aria nella sua zona radicale. Ecco perché è importante non annaffiare troppo o lasciare che le tue piante rimangano nell’acqua stagnante. È negativo tanto quanto lasciare che il terreno si asciughi troppo. L'uso di perlite e/o vermiculite come ammendanti del suolo può aiutare. La perlite deriva dal vetro vulcanico: è bianca, dura e porosa. La vermiculite è fatta di mica: è squamosa, lamellare e di colore marrone chiaro. Entrambe sono molto leggere rispetto al loro volume e svolgono un ottimo lavoro nel controllare l'umidità ed areare il terreno. Puoi utilizzarle una o entrambe come ammendante per la terra.

14. CALCE PER IL GIARDINO

Conosciuta anche come calce idrata o dolomitica, la calce per il giardino viene creata tramite la roccia calcarea. Contiene una quantità significativa di calcio e magnesio. Sebbene aumenti il pH, questo tipo di calce viene spesso utilizzato come tampone per mantenere i livelli di pH stabili e prevenire le fluttuazioni. Quando effettui la calcitazione, utilizza sempre la calce dolomitica e non la calce agricola o idratata.

15. SALI DI EPSOM

Il solfato di magnesio, comunemente noto come sali di Epsom o sali inglesi, è una fonte naturale di magnesio e zolfo che le piante possono utilizzare facilmente. Usa sempre il solfato di magnesio puro acquistato in farmacia e non un prodotto per il bagno con oli o profumi aggiunti. Puoi ammendare il terreno aggiungendo i cristalli quando annaffi le tue piante o mescolandoli in uno spray fogliare.

16. AZOMITE

Derivato da materiale vulcanico, l'Azomite reintegra il terreno con oltre 60 oligoelementi idrosolubili. Questi sono quei minerali che si possono espellere quando si annaffiano le piante. Questo ammendante può aumentare il livello di pH, quindi è un altro da usare con parsimonia.

 

AMMENDANTI BIOLOGICI1. COMPOST DI LOMBRICO2. FARINA DI PESCE3. GUANO DI PIPIS- TRELLO
AZOTO (N) X X
FOSFORO (P) X X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg) X X
CALCIO (Ca) X
BORO (B)
AMMENDANTI BIOLOGICI4. FARINA DI OSSA5. FARINA DI SANGUE6. POLLINA
AZOTO (N) X X
FOSFORO (P) X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg)
CALCIO (Ca) X
BORO (B)
AMMENDANTI BIOLOGICI7. POLVERE DI ROCCIA8. FARINA DI ALGA9. COMPOST
AZOTO (N) X X
FOSFORO (P) X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg)
CALCIO (Ca)
BORO (B) X
AMMENDANTI BIOLOGICI11. CENERE DI LEGNA12. FUNGHI MICOR- RIZICI14. CALCE PER IL GIARDINO
AZOTO (N) X
FOSFORO (P) X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg)
CALCIO (Ca) X X
BORO (B)
AMMENDANTI BIOLOGICI15. SALI DI EPSOM16. AZOMITE17. SABBIA VERDE
AZOTO (N) X
FOSFORO (P) X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg) X
CALCIO (Ca)
BORO (B)
AMMENDANTI BIOLOGICI19. PACCIAME
AZOTO (N) X
FOSFORO (P) X
POTASSIO (K)
MAGNESIO (Mg)
CALCIO (Ca) X
BORO (B)

17. SABBIA VERDE

La sabbia verde è esattamente quello che pensi: una specie di sabbia verdastra. Il suo nome chimico è glauconite ed è una fonte ricca di potassio. Inoltre, contiene anche calcio, magnesio, ferro, fosforo e circa 30 oligoelementi che aiutano le piante a crescere. La sabbia verde migliora anche la qualità del suolo per controllare meglio i livelli di umidità. Nei terreni sabbiosi diminuisce il tasso di drenaggio. Nei terreni argillosi fa l'opposto, allentando il terreno in modo da drenare più velocemente. La sabbia verde si scompone e rilascia il suo contenuto di nutrienti in modo lento, quindi è sufficiente aggiungerla al terreno ogni pochi anni.

18. ACIDO UMICO ED ACIDO FULVICO

Utilizza questi due ammendanti per la terra insieme per ottenere risultati migliori. L'acido umico aiuta le radici ad assorbire i nutrienti in modo più efficace, mentre l'acido fulvico rende i nutrienti maggiormente biodisponibili per le singole cellule vegetali. Insieme, questi due acidi aiutano la pianta a sfruttare al meglio le sostanze nutritive disponibili riducendo al minimo le carenze.

19. PACCIAME

Il pacciame ha due scopi: aiutare il tuo suolo a trattenere l'umidità e sfamare i microbi. Non mescolarlo nel tuo terreno. Aggiungi qualche centimetro di paglia, compost o trucioli di legno sulla superficie del terreno. Dovrai reintegrarlo mensilmente. Il compost funge anche da copertura superiore e rilascia gradualmente i nutrienti mentre annaffi le tue piante.

AMMENDANTI PER IL SUOLO DA EVITARE

UREA

L'urea è un composto delle urine: è quello che producono i reni quando rimuovono l'azoto dal corpo. Si può anche acquistare l'urea pura. È una fonte economica di azoto, ma non è una buona scelta se coltivi la cannabis. L'urea cambia rapidamente in ammonio, che trasforma l'azoto che le tue piante possono utilizzare in nitriti tossici che non usano o di cui non hanno bisogno. Successivamente l'ammonio si trasforma in ammoniaca, la quale evapora e rilascia un cattivo odore.

SEGATURA

La segatura contiene azoto, ma contiene più carbone (50 volte in più). Questa combinazione bloccherà tutto l'azoto facendo morire di fame le tue piante. Dovresti lasciare invecchiare la segatura per circa 3 anni per poter dare al carbonio abbastanza tempo per decomporsi, fino al punto in cui non causerà più il blocco dei nutrienti. Non farti tentare dal mescolare la segatura nel terreno per aerarlo o aumentare la sua capacità di trattenere l'umidità.

FOGLIE NON-COMPOSTATE

Se aggiungi al terreno foglie non compostate, diventeranno cibo per i batteri nocivi quando decompongono. Man mano che questi batteri proliferano, competeranno con le tue piante per l'azoto—e solitamente vincono loro.

UN’ULTIMA OSSERVAZIONE SUGLI AMMENDANTI PER IL SUOLO

Alimentando il tuo substrato organico con gli ammendanti giusti per la terra ad intervalli corretti, è possibile coltivare piante di cannabis sane e redditizie, con cime grandi e resinose. Quando ti godi i frutti del tuo lavoro, sarai anche confortato nel sapere che non sono stati esposti a sostanze chimiche nocive o pesticidi tossici.

Tuttavia, può essere facile esagerare e bruciare le tue piante—anche se i tuoi ammendanti sono 100% naturali e biologici. Vacci piano con i componenti aggiuntivi più ricchi finché non vedi come reagisce il tuo giardino. È sempre più facile aggiungere che sottrarre dal terreno. Presto, sarai in grado di anticipare ciò di cui le tue piante hanno bisogno, dando loro gli ammendanti giusti al momento giusto.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.