Coltivare cannabis su terreno può sembrare semplice. Basta piantare il seme e attendere pazientemente che esso si trasformi in una splendida pianta piena di fiori. In realtà, la coltivazione su terreno è una vera e propria scienza. Molti coltivatori si addentrano in questo sconfinato universo e si ritrovano circondati da micro-organismi, nutrienti, funghi, consociazioni e colture di copertura.

Uno degli elementi più importanti della coltivazione di cannabis su terreno è l'apporto di sostanze nutritive. Ciascun terreno possiede concentrazioni di minerali e sostanze nutritive differenti. I terricci autoctoni possono essere migliorati dai coltivatori, in modo da contenere tutti i nutrienti necessari alle piante di cannabis. Molti coltivatori usano il compost per rifornire ciclicamente il terreno di sostanze nutritive essenziali e permettere alle piante di crescere sane e rigogliose. Il letame, o stallatico, è un'altra fonte primaria di sostanze nutritive per le piante. Gli escrementi animali infatti sono molto ricchi di minerali, e possono essere assimilati molto facilmente dai micro-organismi presenti nel suolo.

UN'ALTERNATIVA NATURALE

Il letame è un modo naturale ed ecologico per aggiungere sostanze nutritive al terreno. Per raggiungere questo obiettivo, molti coltivatori su vasta scala utilizzano fertilizzanti chimici. Questo metodo è però notoriamente dannoso sia per l'essere umano che per l'ambiente. Quasi tutti questi prodotti sono ricavati da petrolati e possono danneggiare pelle e sistema respiratorio. I concimi chimici aiutano effettivamente le piante a crescere, ma nel complesso non migliorano la composizione organica del terreno. Anzi, possono distruggere molti micro-organismi benefici presenti nel suolo, e alterare il pH naturale del terreno.

Il letame si può ottenere dalle deiezioni di vari animali, ed è ricco di minerali come azoto, fosforo, potassio, calcio, magnesio, sodio e ovviamente materia organica. Il letame è considerato un concime completo sotto ogni punto di vista, poiché contiene una varietà di micro e macronutrienti essenziali per il benessere della pianta e del terreno stesso.

È sempre consigliabile eseguire il compostaggio del letame prima di aggiungerlo al terreno. Questa procedura evita la comparsa di organismi indesiderati nel suolo. Aggiungete acqua al vostro bidone di compost e giratelo ogni 2 settimane, in modo che il letame possa trattenere umidità e generare una quantità di calore tale da uccidere i parassiti dannosi.

Diamo ora un'occhiata ai vari tipi di compost, e ai vantaggi offerti da ciascuno.

LETAME DI GALLINA

Le galline sono animali incredibili, poiché svolgono un ruolo fondamentale nella permacultura e nei giardini ecosostenibili. Il letame di gallina è ricco di azoto, fosforo e potassio. È anche leggero e quindi facile da trasportare. Ovviamente, possedere delle galline permette di avere sempre a disposizione una buona scorta di letame, oltre a uova fresche di giornata e una schiera di volatili mangia-parassiti. Il letame di gallina diventa compost nel giro di 6–9 mesi. Pertanto, chi sceglie questa opzione dovrà pianificarla con un certo anticipo.

Compost organico di pollo

LETAME DI CONIGLIO

Il letame di coniglio è una scelta eccellente per chi ha bisogno di una rapida scorta di fertilizzante naturale. Il letame di coniglio non ha bisogno di essere trasformato in compost, e può essere aggiunto direttamente sul terreno per somministrare sostanze nutritive alle piante di cannabis. Il letame di coniglio è ricchissimo di nutrienti e contiene grosse quantità di azoto, fosforo e potassio, oltre a calcio, magnesio e zinco.

Coniglio organico compost

LETAME DI CAVALLO E MUCCA

Il letame di mucca e quello di cavallo contiene circa l'1–2% di azoto e l'1–3% di potassio. È utile per migliorare la fertilità e la consistenza del terreno. Questo tipo di letame deve essere sottoposto ad una procedura di compostaggio prima di essere utilizzato, a causa della probabile presenza di agenti patogeni al suo interno. Viene talvolta accumulato all'interno di aiuole e ricoperto di paglia durante l'inverno, per favorirne la decomposizione. Uno degli svantaggi del letame di cavallo e di mucca è che è molto costoso da trasportare.

Compost di cavallo organico

LETAME DI MAIALE

Il letame di maiale deve essere accuratamente selezionato, per via della possibile presenza di antibiotici, batteri e parassiti, dovuta ai sistemi di allevamento intensivo. Ad ogni modo, il letame di maiale ricavato da animali sani e cresciuti in fattorie eco-compatibili è un'ottima fonte di sostanze nutritive per il giardino. Dopo la procedura di compostaggio, il letame di maiale è pronto per essere utilizzato. Alla fine, il terreno risulterà molto più ricco di fosforo.

Maiale organico compost

LETAME DI PECORA

Il letame di pecora è un altro tipo di letame utilizzabile immediatamente, senza compostaggio. Contiene quantità di azoto, fosforo e potassio superiori rispetto al letame di mucca o cavallo. È anche ricco di materiale organico, che contribuisce ad attirare batteri benefici.

Compost organico di ovini

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.