Direttamente dal Canada, Rick Simpson è diventato una leggenda nel mondo cannabico. È il pioniere all'origine del Rick Simpson Oil (RSO), che offre una robusta dose di cannabinoidi a coloro che ne hanno bisogno. Ecco la sua storia.

CHI ACCIDENTI È RICK SIMPSON?

Un po' di tempo fa, nel 1997, Rick Simpson stava ricoprendo amianto al lavoro, usando adesivo spray in una stanza scarsamente ventilata. Cominciò a sentirsi stordito, e cadde per terra da una scala. Dopo un paio d'ore in stato di incoscienza, riprese i sensi e si trascinò al pronto soccorso.

Un paio di giorni dopo esser stato dimesso dall'ospedale, fece ritorno al suo posto di lavoro. Rick iniziò a sentirsi molto male, ed avvertiva nelle orecchie uno squillo acuto. Ricevette trattamento per la sua condizione, il che secondo quanto dice servì solo a peggiorare la sua situazione. È a questo punto che Rick decise di ricorrere alla cannabis.

Fu assolutamente stupefatto nel vedere quanto questa pianta lo aiutava con le sue condizioni di salute. Dopo di ciò, la cannabis divenne il centro della sua vita e del suo giardino.

Rick cominciò a coltivare cannabis all'aperto, e la trasformava in olio per il consumo. I suoi medici lasciarono perfino intendere che per il suo bene avrebbe dovuto continuare ad utilizzare l'olio, ma non lo sostennero comunque ufficialmente, dato lo statuto illegale della cannabis a quell'epoca, e il relativo stigma.

Rick Simpson Oil Estrazione

Non soltanto Rick si sentiva molto meglio, ma comprese anche che tanti altri stavano probabilmente soffrendo di svariate condizioni di salute che potevano essere alleviate dal suo olio di cannabis. Rick stava coltivando più di quanto avrebbe mai potuto consumare, così decise di cominciare le sue donazioni di “cannabis gratis per scopi terapeutici”, fornendo gratuitamente alla gente il suo RSO. Subì un blitz, e fu denunciato per le sue imprese cannabiche, e dovette trasferirsi ad Amsterdam per un paio d'anni.

Rick scoprì poi, nel 2002, di avere sul viso un cancro della pelle. Strofinò dell'olio di cannabis su una benda per ricoprire le escrescenze, e la leggenda vuole che queste ultime siano scomparse in quattro giorni. Presto scoprì che i suoi oli avevano le potenzialità per alleviare i sintomi del cancro. Vi preghiamo comunque di prendere tutto questo con le pinze; data la gravità della malattia, si dovrebbe sempre richiedere il parere di medici fidati, e ricercare il risultato di ricerche verificate da esperti piuttosto che episodi aneddotici.

Rick Simpson Oil Alcool Cannabis

COSA È LO RSO?

Allora, cos'è tutta questa storia del Rick Simpson Oil (RSO)? La formula di quest'olio non è necessariamente una nuova scoperta; W.B. O'Shaughnessy lo produceva già nel 1830. Tuttavia, a causa della commercializzazione di Rick e del suo olio, la ricetta è stata da lui ufficiosamente “brevettata”. Ecco dunque una sintesi della ricetta. È importante osservare che fabbricare quest'olio non è consigliato in posti dove il suo uso è proibito. La realizzazione della ricetta dovrebbe venir tentata solo da professionisti, in condizioni di sicurezza.

COME VIENE PREPARATO LO RSO?

Prima di tutto, occorre procurarsi il materiale cannabico: fiori o pianta intera. Accertatevi che le piante femmina siano separate dai maschi durante la crescita.

Una volta che le piante di cannabis sono state raccolte (e preferibilmente fatte stagionare), le si mischia in un recipiente con dell'alcool ad alta gradazione. Ciò permette alla resina, ed ai cannabinoidi che vi sono contenuti, di separarsi dai fiori. Una volta che questo passaggio è ultimato, bisogna filtrare la mistura attraverso una garza o un filtro da caffè, in modo da ottenere un miscuglio liscio. Questo procedimento del mischiare materia vegetale con alcool viene ripetuto, in modo da estrarre quanti più cannabinoidi possibile.

È ora il momento di preparare il cuoci-riso. È importante non utilizzare niente che produca scintille o fiamme nel corso del procedimento, altrimenti l'alcool potrebbe prender fuoco. Prima di riscaldare il cuoci-riso, bisogna puntargli contro un ventilatore. Questo è importante, perché quando l'alcool evapora, non vada al di sopra dell'elemento riscaldante, ma invece sgoccioli. Quando i fumi d'alcool toccano la superficie riscaldante, il miscuglio può esplodere. Ovviamente, bisogna eseguire questa estrazione all'aperto, lontano da qualunque cosa che possa incendiarsi.

Rick Simpson Oil Preparazione Decarbossilazione

Una volta che la temperatura è programmata, la mistura deve essere piazzata nel cuoci-riso, prima di accenderlo. La temperatura del miscuglio non dovrebbe salire al di sopra dei 120°C; in caso contrario, i cannabinoidi cominceranno a evaporare, e l'olio non avrà praticamente alcun effetto. Lo scopo del processo di riscaldamento è quello di far evaporare l'alcool e decarbossilare la cannabis, lasciando come residuo solo i tanto desiderati cannabinoidi.

Dopo che è avvenuta l'estrazione, ci si ritrova con un olio nero, denso, e dal gusto amaro, estremamente potente. Questo è il famoso RSO, Rick Simpson Oil. Lo si può conservare in grosse siringhe, per garantire un corretto dosaggio. Ciò è necessario, poiché l'olio è davvero potente. Eccolo qua dunque, dello RSO al suo meglio. Sebbene non siamo in grado di dare consigli precisi sulle condizioni di salute che lo RSO può trattare con efficacia, molti resoconti aneddotici suggeriscono un'ampia gamma di potenziali applicazioni.

RICK SIMPSON OIL: UN'INNOVAZIONE LEGGENDARIA

Rick Simpson è diventato un'icona della legalizzazione ed innovazione della cannabis. Semplicemente, non si fermerà finché la cannabis non sarà legale in tutto il mondo. Lo RSO è un estratto potente, che si può facilmente utilizzare ed adattare alle vostre specifiche necessità ed abitudini di vita.

Acquista CBD oil online

RQS CBD olio è disponibile in 10 ml, 30 e 50ml bottiglie in 3 differenti punti di forza di concentrazione: 2,5%, 4% e 10%.

Acquista CBD Oil
 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out