È possibile che una coltura indoor stia andando fin troppo bene? A volte, le cose possono andare storte quando le piante iniziano a crollare sotto l'eccessivo peso generato dagli ottimi risultati conseguiti durante la fioritura. In altre parole, quando le cime sono così pesanti da far cedere la struttura delle piante.

Tutti i coltivatori vogliono ottenere i migliori risultati dalle proprie colture, ma se le piante vengono appesantite da cime troppo grandi, le rese finali potrebbero risentirne. Se vedete che le vostre piante si deformano sotto il peso di cime troppo pesanti, aiutatele con qualche sostegno. Una cima troppo pesante può spezzare un ramo. Ecco cinque consigli per sostenere le cime troppo pesanti in una coltura indoor.

1. SOSTENERE LE PIANTE CON CORDINI E PALETTI

I cordini e i paletti sono usati da molti coltivatori per evitare che le cime troppo grandi appesantiscano le piante. Entrambi questi metodi sono economici e i materiali li potete probabilmente trovare in giro nel vostro garage o serra. Se a vostra disposizione avete solo del cordino, legate semplicemente un’estremità al ramo interessato e l’altra estremità al gambo principale. Il cordino manterrà sollevato il ramo contro la forza di gravità, aiutando la pianta a gestire meglio il peso. Evitate di usare pezzi di spago ed altri fili naturali in quanto potrebbero ospitare muffe. Cercate di usare sempre, o quando possibile, materiali sintetici come il filo plastificato verde da giardinaggio.

Potete anche usare dei paletti per alleggerire il peso delle piante. Piantate un paletto da orto nel terreno, parallelo al gambo principale e vicino al ramo pesante. Usate un pezzo di cordino, un velcro o qualsiasi altro tipo di laccio per fissare saldamente il ramo al paletto. Legate il ramo il più vicino possibile al sito primario da cui si svilupperà la cima. Ciò contribuirà ad accorciare il punto di leva e a ridurre lo stress meccanico.

Leggendo “paletti da orto” vi saranno probabilmente venute in mente le aste in bambù. Sebbene possano essere i paletti più comunemente usati in giardinaggio (e probabilmente anche voi ne avete più di uno in casa), possono risultare dannosi sia per voi che per le vostre piante di cannabis. Molti coltivatori stanno abbandonando i paletti in bambù per paura dell’oidio. Queste strutture di supporto naturali hanno infatti la tendenza ad ospitare questa infezione fungina e, una volta che prende piede, la malattia si diffonde sotto forma di polvere biancastra che ostacola la crescita e fa marcire le piante. In questi casi la prudenza non è mai troppa, per cui evitate sempre l’uso di paletti ed aste in bambù. I materiali alternativi includono plastica e metallo.

 Gemme di supporto orizzontali

2. GRATICCIO

La coltivazione della cannabis con i graticci comporta l'uso di reti con ampie griglie per sostenere la crescita delle piante. La coltura su graticci offre diversi vantaggi: distanzia le cime, massimizza gli spazi di crescita e fornisce un supporto strutturale.

Nelle colture indoor, i graticci possono essere posizionati in diversi modi. Verticalmente, per far crescere le piante in altezza lungo la sua superficie, o orizzontalmente, con il graticcio sospeso ad una certa altezza sopra la chioma delle piante. Il graticcio orizzontale viene spesso adottato sotto forma di Screen of Green, una tecnica colturale in cui le piante vengono coltivate in modo tale da far crescere gran parte della loro materia vegetale pesante al di sopra della rete. Lo Screen of Green richiede un minimo di abilità, in quanto dovrete potare le piante, direzionare la loro crescita e predisporre la coltura con un certo grado di precisione. Quando non vengono usati correttamente, i graticci possono limitare la penetrazione della luce e il flusso d'aria verso le parti inferiori delle piante e causare una crescita rachitica, oltre ad altri spiacevoli effetti collaterali. Potrebbe quindi non essere il metodo più consigliato per un coltivatore principiante, a meno che non vogliate davvero mettervi alla prova.

corde a traliccio orizzontale

3. USARE I SUPPORTI CIRCOLARI A RETE PER PIANTE DI POMODORO

Potete far crescere le vostre piante di cannabis dentro alle gabbie circolari usate nelle colture di pomodoro, affinché i rami possano avere un sostegno su cui appoggiarsi. Siccome le piante di pomodoro hanno una crescita piuttosto diversa da quella della marijuana, questo metodo richiede qualche manovra di personalizzazione. I supporti circolari a rete per pomodori tendono ad essere più stretti alla base e larghi nella parte superiore, mentre le piante di cannabis tendono ad essere più larghe in basso e strette in alto. Pertanto, dovrete usare corde, velcro o legacci per legare le parti inferiori delle piante alla rete, come indicato nel primo metodo di questa guida. Questa tecnica non è indicata per le piante molto giovani, poiché le griglie potrebbero limitare il raggio d'azione delle lampade sulle piante.

Le gabbie di pomodoro sostengono le gemme

4. CONCIMARE PER AUMENTARE LA FORZA DELLE PIANTE

Se volete gambi e rami più forti, dovete risalire alla fonte: le sostanze nutritive nel substrato. Date alle vostre piante fertilizzanti ricchi di calcio, potassio e fosforo per aiutarle a crescere con maggiore vigore. D'altronde, il miglior scenario a cui possiate ambire è quello di produrre cime molto pesanti e piante sufficientemente robuste da sostenere il loro peso!

Prendete però le dovute precauzioni per evitare di dare troppi fertilizzanti alle piante. In modo particolare, una concimazione ricca in calcio, ma priva di potassio e fosforo, vi si può ritorcere contro con gravi conseguenze!

5. TUTORI A YOYO PER SOSTENERE LE PIANTE

I tutori a yoyo possono facilmente sostenere le piante senza andare ad interferire sulla loro struttura. Questi yoyo per piante sono dotati di piccoli ganci di plastica legati ad una corda, a sua volta collegata ad un meccanismo da attaccare sulla sommità dell'armadio di coltivazione. I tutori a yoyo consentono al vostro grow box di sostenere parte del peso delle piante. I ganci in plastica sono progettati per toccare una minima superficie di ramo, pur distribuendo il peso in modo uniforme al fine di non causare danni alle piante. Se usate un armadio di coltivazione, i tutori a yoyo per piante sono il modo più semplice per dare sostegno alle cime più pesanti!

I boccioli di supporto di Yoyo Anbauer unter

Sostenere il peso di una cima è più un'arte che una scienza. Per valutare quali tecniche si prestano meglio alle vostre esigenze, ascoltate le vostre piante, stimate la loro forza innata, scovate le loro qualità e determinate dove hanno più bisogno di sostegno. Buona coltivazione a tutti!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.