Quasi tutti i coltivatori di cannabis coltivano pensando a cime grandi ed appiccicose. Non solo i fiori grandi e compatti possiedono più cannabinoidi e terpeni, ma hanno semplicemente un aspetto migliore. Le chiome appaiono più dense quando portano grandi fiori, ed i frutti del vostro lavoro appaiono molto più impressionanti quando li mostrate ai vostri amici amanti dell’erba.

Sebbene i fiori enormi siano una delizia, possono porre alcuni problemi. Ad esempio, i rami di cannabis possono sopportare solo un certo peso. Se i tuoi fiori diventano eccessivamente grandi, la chioma può pagarne il prezzo ed i rami possono persino piegarsi.

Ma non lasciate che questo vi impedisca di coltivare i fiori di cannabis più grandi possibili! Di seguito, vi mostreremo alcuni suggerimenti per coltivare cime enormi mantenendo intatte le vostre preziose piante. Scoprite come evitare che i vostri fiori cadano.


1. Sostenete le Piante con Spago e Paletti

I coltivatori di cannabis possono prendersi cura delle proprie piante con strumenti semplici come canne di bambù e pezzi di corda. Che voi stiate coltivando indoor o outdoor, questa è una tecnica ampiamente collaudata nel tempo.

  • Canne di Bambù

Le canne di bambù sono economiche ma molto efficaci. Questo materiale povero ma robusto aiuterà a mantenere il fusto principale in posizione verticale e ad evitare che i rami cedano sotto il peso di cime pesanti.

Sostenete le Piante con Spago e Paletti

Potete usarle sia indoor che all’esterno quando le vostre cime diventano troppo pesanti per i loro rami. Mettete semplicemente alcune canne di bambù nel terreno intorno alle piante. Usate spaghi morbidi da giardinaggio per fissare i rami alle canne, ma lasciate un po’ di spazio per consentire ai rami di ispessirsi mentre la pianta continua a crescere.

Se coltivate in contenitori, potete attaccare le canne di bambù lungo il bordo del vaso usando del nastro adesivo. Formate un cerchio attorno alla pianta usando 6–8 canne e legate i punti deboli dei rami alla struttura per fornire un supporto aggiuntivo.

Sostenete le Piante con Spago e Paletti
  • Filo

Un filo consente ai coltivatori di proteggere grandi cole di marijuana, anche senza l’uso di canne o paletti. Se vedete dei rami che sembrano in procinto di rompersi, usate un filo per supportarne il peso.

Legate un’estremità al ramo interessato e l’altra ad un punto più in alto sullo stelo principale. Consigliamo di utilizzare questo metodo solo su grandi piante sativa in esterno e con steli robusti in grado di sostenere il carico extra.

Sostenete le Piante con Spago e Paletti

  • Protocollo di Supporto della Cannabis all’Aperto

Tenete presente che qualsiasi cosa usiate per sostenere le piante di cannabis all’aperto sarà esposta agli elementi naturali. Le canne di bambù sopra menzionate possono marcire con l’esposizione prolungata alla pioggia, e di conseguenza possono trasmettere malattie dannose alle vostre piante. Se vivete in un luogo piovoso, considerate un materiale alternativo, come la fibra di vetro.

Ed è una situazione simile con il filo: non scegliete nulla che si degradi facilmente o che tenda a marcire.

2. Tralicci

La coltivazione della cannabis con i graticci comporta l'uso di reti con ampie griglie per sostenere la crescita delle piante. La coltura su graticci offre diversi vantaggi: distanzia le cime, massimizza gli spazi di crescita e fornisce un supporto strutturale.

Tralicci

Nelle colture indoor, i graticci possono essere posizionati in diversi modi. Verticalmente, per far crescere le piante in altezza lungo la sua superficie, o orizzontalmente, con il graticcio sospeso ad una certa altezza sopra la chioma delle piante. Il graticcio orizzontale viene spesso adottato sotto forma di Screen of Green, una tecnica colturale in cui le piante vengono coltivate in modo tale da far crescere gran parte della loro materia vegetale pesante al di sopra della rete. Lo Screen of Green richiede un minimo di abilità, in quanto dovrete potare le piante, direzionare la loro crescita e predisporre la coltura con un certo grado di precisione. Quando non vengono usati correttamente, i graticci possono limitare la penetrazione della luce e il flusso d'aria verso le parti inferiori delle piante e causare una crescita rachitica, oltre ad altri spiacevoli effetti collaterali. Potrebbe quindi non essere il metodo più consigliato per un coltivatore principiante, a meno che non vogliate davvero mettervi alla prova.

I tralicci standard sono solitamente reti bidimensionali che funzionano perfettamente per ortaggi rampicanti come i fagioli. Tuttavia, poiché la cannabis è una pianta più cespugliosa, le gabbie per piante da esterno ottengono lo stesso effetto rispettando meglio la forma specifica della pianta.

Tralicci

  • Outdoor Plant Cages

Le gabbie per piante funzionano brillantemente nel sostenere il peso dei più grandi fiori di cannabis. Acquistate semplicemente un rotolo di robusta rete da giardino e formate una colonna attorno alle piante. Se coltivate in contenitori, fissate la gabbia sul bordo del vaso. Se usate letti di coltivazione rialzati, infilate semplicemente la gabbia nel terreno intorno alla pianta.

Legate insieme entrambe le estremità del rotolo con i fili da giardinaggio per mantenere la forma a colonna. Man mano che la pianta cresce, i rami passeranno attraverso le fessure della rete, che lavorerà per sostenere il forte carico esercitato dai grandi fiori.

3. Gabbie Metalliche per Pomodori

Potete far crescere le vostre piante di cannabis dentro alle gabbie circolari usate nelle colture di pomodoro, affinché i rami possano avere un sostegno su cui appoggiarsi. Siccome le piante di pomodoro hanno una crescita piuttosto diversa da quella della marijuana, questo metodo richiede qualche manovra di personalizzazione. I supporti circolari a rete per pomodori tendono ad essere più stretti alla base e larghi nella parte superiore, mentre le piante di cannabis tendono ad essere più larghe in basso e strette in alto. Pertanto, dovrete usare corde, velcro o legacci per legare le parti inferiori delle piante alla rete, come indicato nel primo metodo di questa guida. Questa tecnica non è indicata per le piante molto giovani, poiché le griglie potrebbero limitare il raggio d'azione delle lampade sulle piante.

Proprio come i pesanti fiori di cannabis, i grandi e succosi pomodori mettono a dura prova rami e steli. Questi pratici dispositivi sono progettati specificamente per proteggere i rami più teneri dalla forza di gravità.

Gabbie Metalliche per Pomodori

  • Perfette per Piante di Cannabis all’Aperto

Se avete la necessita di proteggere le vostre piante di cannabis, le gabbie metalliche per pomodori funzionano in modo simile alle normali gabbie per piante ma fanno risparmiare molto lavoro, soprattutto se state coltivando molte piante. Arrivano pronte per l’uso, senza bisogno di tagliarle, adattarle alle dimensioni delle piante o legarle.

Queste strutture sono spesso molto più robuste delle gabbie fatte in casa. Le piante da esterno sono esposte a forti venti e intemperie. Le gabbie metalliche per pomodori offrono un po’ più di protezione, senza dover piantare le gabbie nel terreno.

4. Tutori a yoyo per sostenere la piante

tutori a yoyo possono facilmente sostenere le piante senza andare ad interferire sulla loro struttura. Questi yoyo per piante sono dotati di piccoli ganci di plastica legati ad una corda, a sua volta collegata ad un meccanismo da attaccare sulla sommità dell'armadio di coltivazione. I tutori a yoyo consentono al vostro grow box di sostenere parte del peso delle piante. I ganci in plastica sono progettati per toccare una minima superficie di ramo, pur distribuendo il peso in modo uniforme al fine di non causare danni alle piante. Se usate un armadio di coltivazione, i tutori a yoyo per piante sono il modo più semplice per dare sostegno alle cime più pesanti!

Tutori a yoyo per sostenere la piante

Aggiungi Fertilizzante per Aumentare la Forza della Pianta

Se volete gambi e rami più forti, dovete risalire alla fonte: le sostanze nutritive nel substrato. Date alle vostre piante fertilizzanti ricchi di calciopotassio e fosforo per aiutarle a crescere con maggiore vigore. D'altronde, il miglior scenario a cui possiate ambire è quello di produrre cime molto pesanti e piante sufficientemente robuste da sostenere il loro peso!

Prendete però le dovute precauzioni per evitare di dare troppi fertilizzanti alle piante. In modo particolare, una concimazione ricca in calcio, ma priva di potassio e fosforo, vi si può ritorcere contro con gravi conseguenze!

  • Metodi di Fertilizzazione Biologica Per Esterni

Chi coltiva all’esterno ha accesso ad una vasta gamma di nutrienti organici che fanno molto bene alle piante di cannabis. Invece di versare bottiglie di prodotti chimici sintetici nel vostro terreno di coltura e sperare per il meglio, usate sostanze organiche come deiezioni di vermi e compost per nutrire il vostro terreno.

Compostando tutti gli scarti della cucina e i rifiuti del giardino, o somministrandoli ai vermi in una configurazione vermicompost, convertirai i rifiuti in una ricca fonte di nutrienti.

Non solo questo materiale contiene tutti i nutrienti di cui le tue piante hanno bisogno, ma possiede grandi quantità di materia organica che nutre i microbi del terreno, i quali continueranno a nutrire le vostre piante.

Mescolate il compost e le deiezioni dei vermi nel terriccio prima di far decollare la vostra coltivazione. In seguito potete spargerlo sul terreno ogni paio di settimane per mantenerlo fertile.

Sostenere il peso di una cima è più un'arte che una scienza. Per valutare quali tecniche si prestano meglio alle vostre esigenze, ascoltate le vostre piante, stimate la loro forza innata, scovate le loro qualità e determinate dove hanno più bisogno di sostegno. Buona coltivazione a tutti!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.