Tenere un diario di coltivazione della cannabis, o semplicemente un diario generale sull’erba, può avere molte motivazioni diverse. Potresti voler tenere d’occhio il comportamento dei diversi ceppi, capire quando germinare i tuoi semi o semplicemente registrare come i diversi ceppi hanno davvero sapori ed effetti unici. Un diario della cannabis può essere un ottimo compagno.

Adatto sia ai coltivatori che ai consumatori di cannabis, un diario sulla coltivazione della cannabis fornisce semplicemente un mezzo per registrare e condividere osservazioni e scoperte. Fornendoti una panoramica completa del processo e delle sue caratteristiche, ti consente di affinare le pratiche che funzionano meglio e capire quali varietà ti hanno davvero impressionato.

Cos’è un diario della cannabis?

Un diario sulla cannabis può adattarsi alla tua vita come meglio credi. Può essere una registrazione dei comportamenti specifici di un certo ceppo, o anche di una singola pianta, oppure un promemoria dei tuoi pensieri sotto l’influenza di un ceppo o di un altro.

In generale, per i coltivatori, i diari sulla cannabis forniscono due tipi principali di informazioni. Il primo è la registrazione dell’andamento della crescita. Il tipo di cose che possono essere annotate sono:

Crescita Dimensioni
Nutrienti Irrigazione
Parassiti Carenze
Osservazioni generali



La seconda funzione di un diario dell’erba è quella di essere un calendario per la coltivazione della marijuana. Puoi controllare quando le piante richiedono alimentazione, irrigazione od altro, e se le cose stanno procedendo come previsto. Combinando i due scenari di registrazione e previsione dei progressi, qualsiasi problema può essere superato più facilmente.

Per i fumatori, tenere un diario dell’erba consente di valutare con mente sobria le sensazioni che si provano con ciascuna varietà. Questo ti dà un’idea completa di come ti possa effettivamente influenzare ogni tipo di fumo.

Diario sulla coltivazione della cannabis

Ma cosa inserire in un diario di coltivazione della cannabis? Come vengono scritti di solito?

Tracciamento della crescita

Per molti coltivatori, la funzione più utile di un diario di coltivazione della cannabis è tenere traccia dei propri progressi. Attraverso un’attenta osservazione nel corso del tempo, puoi davvero migliorare il modo in cui tratti le tue piante.

Oltre a darti spazio per organizzarti come desideri, i diari di coltivazione della marijuana tendono ad avere sezioni dedicate ad ogni aspetto della coltivazione. Di seguito è riportata una sintesi di ciò che puoi aspettarti.

  • Metodo di germinazione

Innanzitutto, perché non provare alcuni metodi di germinazione diversi e tenere traccia dei risultati? Non solo questo ti dirà rapidamente quale metodo di germinazione abbia maggior successo, ma registrando l’intero ciclo di vita e i risultati del raccolto, potresti anche essere in grado di capire se il metodo di germinazione possa cambiare i risultati finali, dopo tutti quei mesi.

  • pH, EC, nutrienti ed irrigazione

Registra quando aggiungi nutrienti, quali nutrienti dovrai aggiungere ed in quali rapporti. Queste informazioni, combinate con un’attenta osservazione della crescita, della resa e della qualità della tua pianta, ti forniranno una straordinaria visione degli effetti delle diverse miscele di nutrienti. Inoltre, se trovi una varietà che ami davvero, nel corso di un paio di raccolti imparerai i suoi segreti e dovresti essere in grado di sfruttarla al massimo.

Allo stesso modo, osservare gli effetti dell’irrigazione ti potrà aiutare molto. Forse alcune varietà amano vivere in condizioni leggermente umide, mentre altre stanno meglio quando si asciugano di tanto in tanto. Tenere un diario di coltivazione della marijuana ti aiuterà a capire cosa bramano le tue piante.

Dopo irrigazione e nutrienti, cosa succede con i livelli di pH ed EC? Come potresti regolare questi valori la prossima volta per ottenere risultati ottimali?

Diario sulla coltivazione della cannabis

Diario sulla coltivazione della cannabis

  • Illuminazione

Il mondo dell’illuminazione per la cannabis non è così chiaro come alcuni pensano. Registrando come le tue piante rispondono a diversi tipi di luce, a diversi spettri, a tempi diversi e distanze variabili, potrai decidere tu stesso cosa funzioni meglio.

Forse stai provando alcune varietà autofiorenti e vuoi determinare il miglior programma di illuminazione. Internet è pieno di speculazioni ma senza risposte chiare, quindi perché non scoprirle da soli?

  • Settimana per settimana

Se vuoi davvero capire le tue piccole amiche verdi, potresti farlo anche giorno per giorno. Un diario sulla cannabis è lo strumento perfetto per monitorare lo sviluppo continuo delle tue piante in ogni fase della crescita. Quanto dura effettivamente la fase di pre-fioritura? In quale settimana si verifica la maggior crescita? Quando iniziano davvero ad emanare il loro odore?

A tutte queste domande, e a molto altro ancora, puoi trovare tu stesso una risposta nel tuo diario.

  • Temperatura ed umidità

Monitorare la risposta delle tue piante ai cambiamenti ambientali ti aiuterà a dare loro la casa migliore in cui crescere. In quali condizioni sembravano più vigorose? O forse hanno tutte sviluppato un’infezione fungina. Qual era l’umidità in quel momento?

  • Parassiti e malattie

Allo stesso modo, rilevare quando accadono cose brutte alle tue piante e quanto velocemente si diffondono o svaniscono è una conoscenza molto potente. Confrontala con altre informazioni che hai raccolto: forse le tue coltivazioni hanno sempre il maarciume dei fiori o l’oidio? O forse finiscono sempre con delle bruciature?

Registrare le eventuali difficoltà man mano che si verificano ti aiuterà a vedere cos’altro stava accadendo in quel momento. Quali erano la temperatura e l’umidità? Quanto le stavi fertilizzando? Quanto erano vicine le luci?

Scoprendo queste connessioni, puoi assicurarti di non commettere lo stesso errore due volte.

  • Essiccazione e concia

E non finisce tutto con il raccolto. Per quanto tempo è meglio appendere la tua erba a seccare? Quanto spesso dovresti fare il “burping” (far respirare le cime) durante la concia?

Sperimenta e scoprilo!

Calendario per la coltivazione della marijuana

Come accennato, l’altra importante funzione di un diario dell’erba è di realizzare un programma per la coltivazione. Con un calendario puoi utilizzare le conoscenze che hai acquisito e quelle fornite dal breeder per definire un programma per la tua coltivazione di cannabis:

Quando piantare i semi? Quando ogni pianta dovrebbe finire la fase vegetativa?
A che velocità dovrebbero svilupparsi i fiori? Quando dovrebbe essere pronta per il raccolto?



Sapere se sei sulla buona strada può darti una visione più approfondita su come procedere. Se le tue piante non entrano nella fase di fioritura, forse hai una leggera penetrazione di luce nella stanza di coltivazione. Oppure, se il raccolto si avvicina ma le cime non si sviluppano molto, forse sono carenti di sostanze nutritive o stai usando lo spettro di luce sbagliato.

È chiaro quindi come l’uso combinato del diario e del calendario ti metta in una posizione ben informata ed aiuti anche a pianificare la prossima coltivazione. Se sai che ti rimane solo una settimana prima del raccolto, puoi iniziare a far germinare il tuo prossimo lotto di semi in modo che siano pronti per essere trasferiti nella stanza di coltivazione subito dopo la fine dell’attuale raccolto.

Diario del consumo di cannabis

Quindi, hai raccolto ed effettuato la concia del tuo raccolto ed ora vuoi sapere quali pratiche hanno prodotto i fiori della migliore qualità. O forse ami semplicemente fumare e vuoi conoscere meglio le sfumature delle tante diverse varietà disponibili. In ogni caso, un diario del consumo di marijuana è essenziale.

Cosa scrivere in un diario del consumo di cannabis

Questo dipende davvero da te. Potresti concentrarti principalmente sulla qualità dei fiori stessi, sugli effetti o su come ti senti il giorno successivo. Tenere un diario dei consumi è una questione molto personale. Ma ecco alcune idee.

  • Aspetto, aroma e sapore

Come sono effettivamente i fiori? Sono di un bel colore viola, o forse un verde vivace, quasi fluorescente? Queste apparenze sono in qualche modo correlate al sapore od alla qualità dello sballo?

Se ti piace davvero la tua erba, puoi anche provare ad identificare quali terpeni sono presenti. Calibra i tuoi sensi olfattivi ad un livello tale da poter dire, dopo un solo tiro, se hai eucaliptolo, limonene o linalolo confezionati nei tuoi fiori preferiti.

Diario del consumo di cannabis

  • Effetti

Naturalmente, per la maggior parte delle persone, l’obiettivo finale di qualsiasi viaggio con la cannabis è sperimentare alcuni effetti rilassanti od energizzanti. Diversi ceppi e diversi metodi di coltivazione ed essiccazione porteranno a diversi rapporti fra cannabinoidi, e quindi ad effetti diversi. Ma quali preferisci?

In un diario dei tuoi consumi, puoi registrare fattori come:

Metodo di consumo
Tempo di consumo
Dosaggio
Effetti: energizzanti, cerebrali, fisici, rilassanti, etc.



Individua i tipi di erba che ami davvero. Ti piacciono le varietà sativa ricche di THC o le trovi un po’ opprimenti? Forse preferisci una varietà con un rapporto CBD/THC 1:1 e con profondi effetti fisici?

Indipendentemente da tutto questo, tenere un diario dell’erba significa che dopo un po’ di tempo potrai identificare le varietà che funzionano meglio per te. Se ti consideri un consumatore olistico di cannabis, questo può essere ancora più importante, e potrebbe persino migliorare la qualità della tua vita.

Conclusione: Un diario della cannabis può essere utile per tutti

Un diario consente ai coltivatori di cannabis di ottenere risultati migliori, sia in termini di resa che di qualità. Inoltre, consente ai consumatori di identificare i tipi di varietà che soddisfano al meglio la loro mente e il loro corpo.

Ma c’è di più. I diari creano anche un ampio archivio di conoscenze comuni, e questa è una cosa potente. È possibile scoprire i metodi di coltivazione migliori, i tempi di stagionatura ottimali, i suggerimenti per la raccolta e molto altro.

Ai consumatori offre osservazioni dettagliate sulle relazioni tra i ceppi e sui loro effetti e sapori. In particolare, ai consumatori olistici di cannabis consente di riunirsi e condividere scoperte sugli effetti dei diversi tipi di cannabis potenzialmente in grado di cambiare la vita.

Questa conoscenza combinata può portare ad una maggiore innovazione e ad una comprensione più ampia di questa pianta.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.