PROTEGGERE LA CANNABIS DAL VENTO

Il vento è un agente atmosferico nemico-amico. Un buon ricircolo d'aria è molto vantaggioso per le piante di cannabis. Infatti, favorisce un continuo ricambio di gas negli stomi delle foglie. Inoltre, una brezza costante può far ondeggiare i rami, piegandoli. Ciò può causare micro-lesioni benefiche negli steli e i fusti. La pianta reagisce a questi fattori esterni crescendo in modo più vigoroso, e diventando più robusta grazie allo sviluppo di tessuti di consolidamento.

Ad ogni modo, se la pianta di cannabis viene sottoposta a vento forte, tempeste e burrasche, può danneggiarsi gravemente. Gli esemplari possono essere sradicati dal vento o collassare a terra completamente. I rami possono rompersi, e gli steli strapparsi dalla pianta. Il vento può ridurre a brandelli le foglie e danneggiare irrimediabilmente le cime centrali in piena fioritura.

Proteggere e rinforzare le piante da questo agente atmosferico insidioso è molto semplice e non richiede una spesa eccessiva. Quando si coltiva cannabis, è sempre saggio prepararsi al peggio e sperare di ottenere i migliori risultati. Seguendo questi semplici consigli potrete riparare le vostre piante da qualsiasi tipo di vento, tranne ovviamente tornado e cicloni.

COSA POTETE FARE

  • In genere è sconsigliabile legare le piante in modo rigido, in qualsiasi modo. Un certo grado di flessibilità permetterà alla pianta di muoversi e ondeggiare in modo naturale. In questo modo eviterete, ad esempio, che i paletti di supporto vengano estirpati, o che le recinzioni vengano spazzate via dal vento, insieme alla vostra cannabis.
  • Le piante di cannabis vicine ai recinti o quelle molto ravvicinate tra loro ai confini della piantagione possono agire da barriera anti-vento. Le file di alberi e le siepi sono difese naturali contro il vento forte. Evitate però di posizionare le piante di ganja troppo vicine tra loro. Lo spazio radicale limitato può dar vita ad una competizione per la conquista delle sostanze nutritive, rallentando la crescita delle piante.

Barriera anti-vento

  • Realizzate da soli una vostra barriera anti-vento. Panni parasole, stuoie in bambù, o grate preconfezionate con paletti da ancorare al terreno sono alcune delle soluzioni più efficaci. In caso di vento, i teloni tendono a muoversi come delle vele, e potrebbero causare dei danni se si sganciano dai loro ormeggi.
  • Evitate di sorreggere le piante legandole saldamente ad un solo picchetto di legno. Se il vento è molto forte, lo stelo può spezzarsi nel punto di ancoraggio. Inserite due o tre paletti intorno alla pianta. Dopodiché, fate passare un filo di materiale sufficientemente cedevole, passando da paletto a paletto. Non usate fil di ferro o spaghi, perché possono creare punti di rottura quando la pianta è piegata dal vento. L'ideale è usare una corda spessa o una vecchia camera d'aria di bicicletta. In questo modo permetterete alla pianta di muoversi liberamente e sfruttare i vantaggi offerti dalla brezza.

Evitare Danni Dovuti Al Vento Quando Si Coltiva La Cannabis

  • Cimate e potate. Gli esemplari compatti e cespugliosi hanno meno probabilità di ondeggiare e piegarsi.
  • Realizzate una gabbia usando una rete metallica a trama larga (non reti da pollaio poiché la loro la trama è troppo fitta). Fissate la gabbia al terreno, o ancoratela usando dei picchetti da campeggio. Eseguite la cimatura sulle piante e guidate i rami attraverso le aperture sulla rete, man mano che crescono. Solo un vento davvero impetuoso potrebbe danneggiare questa struttura. Non sfoltite eccessivamente i rami in modo da favorire la crescita della chioma alla sommità della gabbia.

Evitare Danni Dovuti Al Vento Quando Si Coltiva La Cannabis

  • Se nel vostro giardino avete organizzato una consociazione di piante, potete usare trifoglio ed erba medica per creare un fitto tappeto erboso intorno alla cannabis. In questo modo eviterete che le radici vengano sradicate dal terreno in caso di vento forte. Due file di piante di granturco agiranno da barriera anti-vento e offriranno pasti nutrienti al momento del raccolto. Se amate la DMT, la saggina spagnola è ricca di questa sostanza e cresce molto in altezza. Può agire da efficace schermo frangivento per le varietà di cannabis più basse. Inoltre, non ha un apparato radicale troppo invasivo.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out