Coltivare la cannabis outdoor comporta momenti di pura beatitudine. Nulla è paragonabile al coltivare piante lussureggianti sotto il sole estivo. Tuttavia, questo privilegio porta una battaglia tra la gestione umana e l’equilibrio della natura.

Molti parassiti pattugliano il tuo giardino alla ricerca di gustosi steli, foglie e fiori di cannabis, incluse le cavallette. Scopri come individuare un'infestazione di cavallette e scopri cosa puoi fare per curarla e prevenirla.

Cosa Bisogna Sapere sulle Cavallette?

Le cavallette hanno sviluppato un appetito per la cannabis molto tempo fa. Queste creature sono il più antico gruppo vivente di insetti erbivori masticatori e, quando hanno la possibilità, possono causare seri danni ad un raccolto di cannabis. Infatti, queste creature voraci sono in grado di spazzare via interi campi di raccolti.

La loro inclinazione erbivora fa sì che apprezzino i succosi steli e foglie delle piante di cannabis. Usano la loro bocca per strappare pezzi di materiale vegetale e, se vengono lasciate indisturbate, le tue piante perderanno gran parte dell'apparato da cui dipendono per eseguire la fotosintesi, portando ad una crescita stentata e potenziale perdita delle piante.

Sebbene le cavallette possano causare danni al raccolto, questi esemplari svolgono anche un ruolo chiave nell'ecosistema, fungendo da fonte di cibo per uccelli ed altri animali. Come per ogni altra cosa che riguarda il giardinaggio, avere a che fare con le cavallette ruota intorno all'equilibrio dell’ecosistema.

Che Aspetto Hanno i Danni della Cannabis da Parte delle Cavallette?

I coltivatori di cannabis possono identificare la presenza delle cavallette senza vederle fisicamente. Questi voraci erbivori lasciano segni chiave di danni che fungono da segni rivelatori.

  • Cumuli di Terra

Alcuni tipi di cavallette lasciano piccoli cumuli di terra a forma di vulcano intorno al giardino. Mentre scavano, sollevano la terra sulla superficie formando dei cumuli. Se li vedi spuntare vicino alle tue piante, è probabile che i loro sistemi radicali siano a rischio. Inoltre, questi tunnel possono avere un impatto negativo sulla struttura del suolo.

Cumuli di Terra
  • Segni di Punture

Quando le cavallette succhiano i gambi, si lasciano dietro segni di punture. Gli steli sono un componente cruciale per il trasporto dei nutrienti e della struttura della pianta ed un danno eccessivo può portare alla perdita delle piante.

Segni di Punture
  • Foglie Secche e Marroni

I danni delle cavallette possono stressare le piante influenzando i sistemi di trasporto dei nutrienti e riducendo la capacità delle foglie di fotosintetizzare correttamente, portando ad un aspetto generalmente poco salutare.

Foglie Secche e Marroni
  • Aumento della Presenza della Fauna Selvatica

Proprio come le cavallette amano sgranocchiare le piante di cannabis, altri animali amano cibarsi delle cavallette. Apparizioni regolari di uccelli, volpi e ratti possono indicare la presenza di cavallette nel tuo giardino.

Aumento della Presenza della Fauna Selvatica

Come Trattare un'Infestazione di Cavallette

Dopo aver identificato questi segni, è necessario agire. Una manciata di cavallette sono una bella aggiunta alla biodiversità del tuo giardino. Tuttavia, se inizi a notare danni significativi, dovrai salvare le tue piante.

Pesticidi: Molti giardinieri scelgono di utilizzare pesticidi sintetici per combattere le specie infestanti. Sebbene facciano il loro lavoro, queste sostanze chimiche possono avere un impatto di vasta portata sulle piante e sull'ambiente che ci spinge a sconsigliarne l'utilizzo. Oltre ad uccidere altre specie di insetti utili, possono accumularsi nei fiori dopo il raccolto.

PESTICIDI

Olio di Neem: L'olio di neem è un pesticida naturale che possiede meno effetti negativi rispetto ai prodotti chimici commerciali utilizzati per lo stesso scopo. Questa applicazione biologica può aiutare a respingere le cavallette dal masticare piante di cannabis, impedendo loro anche di deporre le uova e dare vita alla generazione successiva di masticatori di foglie.

OLIO DI NEEM

Incoraggia i Predatori Naturali: Attira i predatori naturali di cavallette per aiutarti ad affrontare il problema promuovendo una biodiversità sana. I ragni e le mantidi amano cacciare le cavallette e potrai attirare queste specie nel tuo giardino sviluppando policolture ortive ed habitat naturali.

Un grosso strato di pacciame nel tuo giardino fornisce un habitat eccellente per la popolazione dei ragni. Oltre ad attirare queste creature benefiche, la pacciamatura aiuterà a trattenere l'umidità, il che significa che non dovrai annaffiare così spesso. Questa pratica protegge anche lo strato superiore del suolo dalla luce solare e protegge le preziose comunità di microbi sottostanti.

Per attirare le mantidi—le cacciatrici per eccellenza—pianta arbusti come la lavanda intorno al tuo giardino, in modo da fornire loro un habitat in cui posizionarsi e deporre le uova. Una volta che stabilisci alcune piante compatibili, potrai anche acquistare le uova e posizionarle in tutta la tua area.

INCORAGGIA I PREDATORI NATURALI

Costruisci Posatoi per Uccelli: Anche gli uccelli amano cibarsi delle cavallette. Costruisci posatoi per uccelli e posiziona casette e bagnetti intorno al tuo giardino per attirare questi esperti predatori aerei.

COSTRUISCI POSATOI PER UCCELLI

Come Prevenire i Danni da Cavallette Quando si Coltiva la Cannabis

Come sempre, prevenire è meglio che curare. Prima di consentire alle cavallette di prendere piede nel tuo giardino, puoi esercitare i metodi seguenti per impedire che un'infestazione si verifichi in primo luogo.

  • Rete Anti Insetti

Copri le aiuole e le file di piante con una rete anti insetti. Questo materiale consente il passaggio di luce, aria ed acqua mentre funge da barriera efficace contro cavallette ed altri insetti affamati.

Rete Anti Insetti
  • Cura del Suolo e Pulizia

Mantieni le tue aiuole pulite ed in ottime condizioni. Rimuovi le erbacce e mantieni il terreno ricoperto da uno strato compatto di pacciame. Ciò consentirà alle tue piante di prosperare e di introdurre specie animali ed insetti utili.

Cura del Suolo e Pulizia
  • Piante Consociative

Semina specie benefiche consociative lo stesso periodo in cui pianti i tuoi semi di cannabis. Coltiva piante come lavanda, camomilla, basilico ed aneto vicino alle tue piante di cannabis per aumentare la biodiversità e fornire habitat per mantidi e ragni. La parte migliore? Potrai raccogliere queste piante durante tutta la stagione per preparare tisane ed insaporire i piatti.

Piante Consociative
  • Alleva Polli e Faraone

Se hai lo spazio, tenere polli e faraone può seriamente impedire che il numero di cavallette sfugga al controllo. Questi uccelli faranno di tutto per dare la caccia a questi snack ricchi di proteine. Aiutano anche a creare un sistema a circuito chiuso. Nutrili con gli avanzi della cucina e rifiuti del giardino e in cambio ti regaleranno escrementi fertili (ottimi per aumentare la fertilità del tuo terreno).

Alleva Polli e Faraone
  • Prova la Farina 0

Le cavallette non riescono a digerire la farina 0, ma la mangeranno comunque. Spargine un po' intorno alle tue piante come salvaguardia. Se si presentano, la mangeranno—e questo sarà un errore che gli costerà la vita.

Prova la Farina 0

Le Cavallette e i Grilli Sono la Stessa Cosa?

Cavallette e grilli sono creature differenti. Sebbene ad occhio nudo sembrino quasi identici, presentano piccole differenze. Una delle differenze è che le cavallette possiedono antenne corte, mentre i grilli hanno antenne più lunghe.

Inoltre, il grillo frinisce strofinando le ali, mentre le cavallette strofinano le lunghe zampe posteriori contro le ali.

Piccole differenze a parte, i coltivatori di cannabis dovrebbero utilizzare strategie differenti per liberarsi dei grilli in modo efficace.

Ora Sai Come Proteggere la tua Coltivazione dai Danni della Cavalletta

Ed eccoci qui! Ora sei equipaggiato con le conoscenze per affrontare un'altra specie di parassiti. Punta ad attuare misure preventive per evitare di dover impiegare tempo e risorse per combattere un'invasione vera e propria. Buona coltivazione!




HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.