Quando si tratta di gestire problemi di parassiti, non c'è niente di peggio che cospargere la vostra cannabis con pesticidi chimici. Ecco una soluzione molto più naturale.

Ragnetti rossi? Volete far parte del futuro della cannabis, quindi dovreste affrontare in modo ecologico e naturale tutti i problemi che si presenteranno durante la coltivazione della cannabis.

Le coccinelle sono i guerrieri samurai del giardino. Esse risolveranno in modo naturale i vostri problemi di ragnetti rossi ed altri insetti nocivi.

Osservate la vostra cannabis e notate piccole macchie bianche o gialle sulle foglie. Dopo un'attenta ispezione sotto una lente di ingrandimento, vedete che dalle foglie manca un sacco di "polpa". Questa stranezza è rapidamente seguita da piccole ragnatele sottili che si possono notare chiaramente sugli internodi delle vostre piante, e che paralizzano la crescita di nuovi rami laterali. Forse alcune foglie sono ritorte e quando si guarda sul lato inferiore della foglia, si vede un reticolo di fili sottilissimi con bestioline microscopiche nere che vi strisciano sopra. Ci dispiace annunciarvi che avete appena scoperto il meraviglioso mondo degli acari.

SCEGLIERE IL METODO MIGLIORE PER COMBATTERE I RAGNETTI ROSSI

Controllare questi microscopici mostriciattoli è un processo semplice, e può essere messo in pratica facilmente in modo ecologico. Non vi è alcuna necessità di farsi prendere dal panico, ma è necessario agire con rapidità in quanto questi parassiti sono molto prolifici, e anche se possono creare interessanti strutture vegetali con le loro potature naturali, sarà meglio sbarazzarsi di loro prima che trasformino il vostro giardino in una poltiglia ricoperta da ragnatele.

Anche se si possono scegliere alcune opzioni chimiche, nessuno vuole ricoprire la gemma che prevede di utilizzare con un mix tossico di sostanze nocive. Quindi il modo migliore per affrontare questi acari è un metodo naturale e biologico - preservando la qualità delle gemme che si riesce a salvare.

Utilizzare le soluzioni organiche non solo mantiene la qualità dei fiori di cannabis coltivati in casa, ma garantisce anche la purezza degli odori e vi aiuta a migliorare come giardinieri (la coltivazione biologica può essere molto più impegnativa, ma produce risultati migliori).

RAGNETTI ROSSI

LIBERATE LE COCCINELLE

Le coccinelle sono i rapaci samurai del giardino. Sono insetti di colore rosso, arancione o giallo, grandi circa quanto un'unghia del dito mignolo, con macchie nere sulla loro corazza.

Le coccinelle sono killer spietati e voraci, progettati dalla natura per ripulire il vostro giardino da dozzine di parassiti, tra cui afidi e ragnetti rossi.

Esse potranno anche mangiare una vasta gamma di insetti molli tra cui coleotteri e larve.

Fin dal Medioevo le coccinelle sono state venerate dai giardinieri e il loro nome affonda nella tradizione in molte parti del mondo.

I contadini europei in tempi di piaghe di insetti credevano che fossero inviate dalla Vergine Maria. Nell'antica Svizzera, si diceva che i bambini venivano portati dalle coccinelle e in Austria si pregava una coccinella per chiedere il bel tempo. Sembra scortese non approfittare di questa benevolenza!

Nel moderno giardino di cannabis, le coccinelle sono un'indispensabile arma di distruzione di massa e possono entrare in ogni angolo della vostra pianta senza danneggiare fiori o foglie - ed ognuna di esse può mangiare fino a 100 acari al giorno.

Se state coltivando all'aperto, è saggio incoraggiare la crescita di coccinelle nel vostro giardino.

Oltre a cacciare larve e insetti, le coccinelle amano mangiare il polline per il loro ciclo di riproduzione. Circondare la vostra cannabis con specie ricche di polline, come girasoli, frutto della passione, e camomilla è un ottimo modo per aumentare la popolazione naturale di coccinelle nel vostro giardino.

Se fate fatica ad attirare una popolazione nativa nel vostro giardino, allora è possibile ottenere coccinelle online (sì, è così folle come sembra). Gli allevatori possono inviare le spedizioni in determinati momenti della stagione, contribuendo a incrementare i numeri.

Come suggerimento extra, altre piante possono essere utilizzate per incrementare la crescita all'aperto, offrendo protezione e migliorando il suolo. Un paio di fagioli nani sotto la tettoia aiuta ad aggiustare il livello di azoto creando una più ampia gamma di colonie di funghi micorrizici. Alcuni denti di leone e nasturzi sono utili come deterrenti per gli insetti nocivi e in generale mantengono il terreno più sano.

COCCINELLE cannabis

ALTRI METODI BIOLOGICI

Per una ragione sconosciuta, le piccole coccinelle sfacciate perdono interesse dopo un po ', e iniziano a rilassarsi usando gli acari come poltrone. Pertanto, dovreste tenere a portata di mano uno spray biologico per assicurarvi che le piante restino inospitali per una eventuale ri-infestazione.

Il Neem è la grande panacea biologica per ogni giardino, soprattutto quando diluito con acqua e sapone. Una buona spruzzata, ponendo particolare attenzione sotto le foglie, impedirà qualsiasi nuova diffusione di acari. Non preoccupatevi, l'olio di neem non farà male alle coccinelle. Cercate di non avere insetti durante il periodo di fioritura; non vorrete certo avere un fumo aromatizzato al neem!

Ecco tutto, stare lontano dalle sostanze chimiche nocive è facile quando si sa come fare - dovete solo essere disposti a prendervi questo impegno. Per chi coltiva per hobby, imparare a sfruttare i rimedi naturali migliorerà non solo la sua abilità, ma anche la qualità delle sue gemme. Quindi liberate le coccinelle!

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out