I coltivatori di cannabis spesso rabbrividiscono alla vista degli insetti, immaginando piante danneggiate, raccolti scarsi e piante stressate. Anche se alcuni insetti devastano il giardino, altri portano beneficio alle piante.

Gli insetti benefici aiutano a tenere lontani quelli cattivi. Le specie predatrici cacciano i parassiti e proteggono le tue piante di cannabis dal pericolo e gli impollinatori fecondano le tue altre colture. Queste forme di vita si aggiungono alla biodiversità di un giardino, un termine che descrive la ricchezza della vita all'interno di una determinata area.

Perché dovresti preoccuparti della biodiversità? Perché più vita c’è, meglio è. Se decidi di rimuovere tutto dal tuo giardino lasciando solo le tue piante pregiate, moriranno presto.

Ogni insetto, verme, microbo ed erba costituisce la rete alimentare del suolo. Questa “rete vivente” sposta i nutrienti da una forma di vita all'altra, fino a quando non diventano una forma disponibile per le tue piante di cannabis nel terreno.

Aggiungere ed attirare gli insetti utili nel tuo giardino aiuterà a proteggere le tue piante d’erba, aumentare la biodiversità e migliorare la qualità dei tuoi fiori.

Perché Dovresti Usare gli Insetti nella tua Coltivazione di Cannabis all’Aperto?

Gli insetti benefici aiutano a creare un ambiente migliore per le tue piante di cannabis. Rimuovendo i parassiti e nutrendo le piante consociative, darai alla cannabis una possibilità migliore per raggiungere il suo pieno potenziale.

Perché Dovresti Usare gli Insetti nella tua Coltivazione di Cannabis all’Aperto?

I principali vantaggi dell'utilizzo degli insetti nel tuo giardino di cannabis includono:

  • Controllo dei parassiti
  • Impollinazione di piante commestibili
  • Aumento della biodiversità
  • Prevenzione della diffusione di malattie

I Comuni Parassiti della Cannabis che gli Insetti Possono Aiutare a Combattere

Quando si tratta di insetti che amano abbuffarsi delle piante di cannabis, esistono alcuni soliti sospetti. Per fortuna, gli insetti benefici fanno un ottimo lavoro nell'abbassare le loro popolazioni. I parassiti comuni della cannabis includono:

Come Utilizzare le Piante Consociative per Attirare gli Insetti Benefici

Dopo aver appreso degli insetti benefici, probabilmente vorrai iniziare a introdurli nel tuo giardino. Ma come farai a portarli lì?

Camminare in giro per il parco o bosco della tua zona con una rete non solo ti farà sembrare un tipo strano, ma ci vorrebbe un'eternità per catturare le specie desiderate. Fortunatamente, non dovrai fare gran parte del lavoro. Coltivando piante che gli insetti benefici amano, potrai attirarli nel tuo giardino con poco sforzo.

Conosciute come piante conosciative, queste specie attirano gli insetti buoni, migliorano la salute del suolo, catturano l'azoto ed offrono un raccolto tutto loro. Le piante conosciative comuni includono:

Come Utilizzare le Piante Consociative per Attirare gli Insetti Benefici

  • Timo: Questa gustosa erba culinaria attira farfalle, api e altri insetti utili. Ha una bassa manutenzione e produce composti che aiutano a proteggere gli insetti benefici.
  • Aneto: Questa erba protegge dai ragni rossi e bruchi ed attira le coccinelle—le migliori cacciatrici di afidi!
  • Borragine: Le api adorano la borragine! L'erba attira anche i sirfidi. Le larve di questa specie amano cibarsi di afidi.
  • Lavanda: Quest’erba produce un aroma gradevole e aggiunge colore al giardino. I suoi fiori respingono i parassiti ed attirano le specie benefiche che proteggono le piante di cannabis.
  • Dente di Leone: Spesso considerato un'erbaccia, il dente di leone è in realtà un superfood. Aggiunge una botta nutritiva alle insalate ed attira i sirfidi e coleotteri.
  • Nasturzi: Questa pianta è facile da coltivare e produce fiori colorati che fungono da piattaforma di atterraggio per una miriade di insetti benefici.

Insetti che Possono Aiutare a Proteggere le Piante di Cannabis

Gli insetti che troverai di seguito hanno un posto in ogni giardino di cannabis. Mentre alcuni di loro potrebbero non vivere nel tuo clima, è probabile che sarai in grado di beneficiare di almeno un paio di queste specie.

Chrysoperla Carnea

La Chrysoperla carnea è un predatore che si ciba di diverse specie di parassiti. Questi insetti possiedono un delicato apparato dal colore verde.

Gli esemplari adulti di Chrysoperla carnea vanno in letargo durante l'inverno e depongono le uova in tarda primavera ed inizio estate. Gli adulti adottano un approccio vegetariano e si nutrono di nettare, polline e miele. Sono le larve che hanno un debole per lo spargimento di sangue.

Dopo la schiusa, queste creature feroci perlustrano le piante alla ricerca di insetti dal corpo molle come afidi, tripidi, mosche bianche, cicaline e ragni rossi. Si abbuffano fino a due settimane prima di creare un bozzolo e passare alla fase adulta della loro vita.

Chrysoperla Carnea

  • Come Utilizzare la Chrysoperla Carnea nella Coltivazione di Cannabis

I coltivatori hanno la possibilità di acquistare le larve di Chrysoperla carnea per garantire la loro presenza nel giardino. I flaconi di larve sono disponibili in diversi formati e contengono ovunque tra i 250–10.000 esemplari.

Poiché hanno un ciclo di vita così breve, i coltivatori dovrebbero applicarli in base alle necessità. Versa il contenuto di un flacone direttamente sulle piante colpite dagli afidi per prenderti cura del problema.

  • Le Piante Consociative che Attirano la Chrysoperla Carnea

Potrai attirare le specie adulte di Chrysoperla carnea tuo giardino utilizzando le seguenti piante consociative:

Aneto
- Cumino
- Finocchio
Coriandolo

Coccinelle

Le coccinelle sono uno “strumento” potente per gestire i parassiti. Sia le forme adulte che quelle larvali fanno affidamento sugli afidi come alimento base della loro dieta. Le coccinelle adulte vivono 2–3 anni e mangiano fino a 25 afidi al giorno. Tuttavia, le loro larve allo stadio avanzato consumano fino a 250 afidi al giorno per alimentare la loro crescita.

Le coccinelle si affidano agli afidi per sopravvivere e crescere i loro piccoli. Depongono strategicamente le loro uova tra le colonie di afidi. Dopo la schiusa, le larve iniziano a lavorare nutrendosi di questi parassiti delle piante. Inoltre, gli esemplari adulti e le larve cacciano e divorano le uova di tarme, coleotteri, acari e tripidi.

Coccinelle

  • Come Utilizzare le Coccinelle nella Coltivazione di Cannabis

I coltivatori di cannabis possono acquistare le coccinelle vive da vivai e centri di giardinaggio. Ovviamente, queste creature sono in grado di volare via dopo essere state introdotte. Tuttavia, sono sempre alla ricerca di acqua e nettare. Se crei un piccolo laghetto fai-da-te e pianti dei fiori colorati, probabilmente rimarranno in giro.

  • Le Piante Consociative che Attirano le Coccinelle

Per attirare e mantenere queste cacciatrici di afidi nel tuo giardino, pianta queste specie di piante consociative:

- Coriandolo
- Erba cipollina
Calendula
- Tagete
Aneto
Achillea millefoglie

Mantide Religiosa

Le mantidi religiose sono maestre della furtività e pazienza. Le loro teste mobili e gli occhi grandi consentono loro di esaminare l'ambiente circostante alla ricerca di cibo, mentre i loro corpi rimangono immobili e mimetizzati. Inseguono la loro preda per giorni alla volta e colpiscono al collo per eliminare il loro bersaglio. Questi abili cacciatori mangeranno tutto ciò che riescono a gestire e avranno un'affinità per afidi, bruchi e mosche bianche.

Mantide Religiosa

  • Come Utilizzare le Mantidi Religiose nella Coltivazione di Cannabis

Posiziona le uova di mantide religiosa in tutto il tuo giardino per rilasciare un esercito di macchine che uccidono gli insetti. La schiusa può richiedere fino a 6 settimane a seconda dell'età delle uova. Una volta schiuse, le giovani mantidi religiose si disperderanno per tutto il giardino.

  • Le Piante Consociative che Attirano le Mantidi Religiose

Le mantidi religiose amano gli arbusti grandi e cespugliosi da usare come case e terreni di caccia. Pianta queste specie per attirarle nel tuo giardino:

Basilico
- Rosmarino
Lavanda
Menta piperita

Acari Predatori

Basta la vista degli acari per far salire alle stelle il battito cardiaco di un coltivatore. Tuttavia, non tutti gli acari sono cattivi! Gli acari predatori sono una forma efficace di controllo biologico dei parassiti, dato che cercano e distruggono attivamente le specie problematiche.

Questi insetti benefici pattugliano le piante di cannabis e si cibano dei ragni rossi erbivori più lenti. Anche se sembrano simili, puoi distinguere gli acari predatori dal loro aspetto lucido e dalle zampe più lunghe.

I ragni rossi provocano danni considerevoli e fanno sì che le foglie inizino a cadere dalle piante. Perforano la superficie delle foglie a ventaglio ed iniziano a succhiarne la clorofilla, lasciando una scia sottile di una sostanza simile ad una ragnatela (da cui prendono il loro nome).

Acari Predatori

  • Come Utilizzare gli Acari Predatori nella Coltivazione di Cannabis

I coltivatori possono utilizzare gli acari predatori per colpire i ragni rossi con una precisione millimetrica. Invece di rischiare di danneggiare le tue piante con salviette e spray, applica un flacone di acari disponibili in commercio direttamente sulle piante colpite. Dopo aver preso questa misura curativa, attendi 7–10 giorni prima di applicare nuovamente (se necessario).

  • Le Piante Consociative che Attirano gli Acari Predatori

C'è una pianta che attirerà più acari predatori nel tuo giardino di qualsiasi altra: la menta[1]! Pianta i semi direttamente nei contenitori e posizionali introno ai bordi di aiuole e serre. Evita di seminare la menta all'interno dei letti o direttamente nel terreno, poiché può invadere un giardino rapidamente.

Reduvidi

I reduvidi sono predatori ambigui che utilizzano una combinazione di inganno e veleno per uccidere le loro vittime. Utilizzano le loro potenti zampe anteriori per afferrare e inchiodare la preda. Le loro bocche sono progettate per perforare le loro vittime e succhiare proteine preziose. Mentre penetrano nel corpo, iniettano saliva velenosa che li aiuta a finire il lavoro.

Dopo aver consumato le viscere di una vittima, rimangono spesso ad aspettare vicino al cadavere in modo che si facciano avanti altre vittime curiose che non possono resistere dal dare un’occhiata alla scena del crimine. I reduvidi usano queste tattiche per cacciare bruchi, coccinelle e diverse specie di mosche.

Reduvidi

  • Come Utilizzare i Reduvidi nella Coltivazione di Cannabis

Posiziona grappoli di uova dei reduvidi vicino al fogliame che soffre di infestazioni di parassiti. Le uova impiegheranno fino a 10 giorni per schiudersi. Dopo la schiusa, queste creature iniziano subito a nutrirsi. Vivono per circa 2 mesi, aiutando a ridurre le popolazioni di parassiti durante questo periodo.

  • Le Piante Consociative che Attirano i Reduvidi

Pianta queste specie per attirare gli insetti assassini nel tuo giardino:

- Daucus carota
- Margherite
Erba medica
- Calendula
- Dente di Leone
- Solidago
- Finocchio
Aneto

Nematodi

I nematodi sono creature microscopiche simili a vermi che vivono nel suolo. Questi piccoli lottatori appartengono a due categorie principali. Nella prima categoria troviamo i nematodi parassiti delle piante che si nutrono dei sistemi radicali. Utilizzano la loro bocca affilata per perforare le radici e persino vivere al loro interno.

Poi ci sono i nematodi predatori. Questi bravi ragazzi non hanno bisogno delle radici delle piante per sopravvivere. Invece, si cibano di parassiti che mangiano cannabis come lumache, scarafaggi, lombrichi e falene.

Nematodi

  • Come Utilizzare i Nematodi nella Coltivazione di Cannabis

Solitamente, i prodotti dei nematodi si presentano sotto forma di spugna. Dovrai posizionare la spugna in un annaffiatoio ed applicare la soluzione sulle aree interessate del tuo terreno di cannabis.

  • Le Piante Consociative che Attirano i Nematodi

Dopo aver introdotto i nematodi predatori nel tuo giardino, potrai tenerli in giro aumentando la diversità e fornendo un ambiente ottimale. Esegui la pacciamatura del tuo terreno con materiale biologico e pianta colture di copertura come il trifoglio bianco per mantenere gli organismi ombreggiati e protetti.

Stafilinidi

Quando i coltivatori d’erba vedono i parassiti, gli stafilinidi vedono la cena. Questi predatori affamati si nutrono di una varietà di parassiti dei campi e delle serre, in particolare i moscerini dei funghi.

I moscerini dei funghi colpiscono quando le piante di cannabis vengono annaffiate in modo eccessivo. Depongono le uova nel terreno e, dopo la schiusa, le larve iniziano ad abbuffarsi di radici di cannabis fresche. Questi parassiti sono particolarmente problematici nelle regioni umide dove il terreno si secca raramente.

Stafilinidi

  • Come Usare gli Stafilinidi nella Coltivazione di Cannabis

Se le tue radici stanno subendo una martellata dalle larve dei moscerini dei funghi, procurati dei Stafilinidi. Ordinane un flacone e svuotalo sulle aree colpite. Puoi anche usare gli stafilinidi per ridurre le popolazioni di tripidi.

  • Le Piante Consociative che Attirano gli Stafilinidi

Pianta le seguenti specie nel tuo giardino per fornire un habitat che attrae gli stafilinidi:

- Coltura di copertura di trifoglio bianco
- Coltura di copertura di trifoglio rosso

La Biodiversità è la Chiave per Proteggere le Piante di Cannabis Coltivate all’Aperto

Più c’è vita nel tuo giardino, più sane saranno le tue piante. Le monocolture ed i pesticidi chimici uccidono insetti e microrganismi. Quando si faranno avanti gli insetti parassiti, non ci sarà alcun altra forma di vita che li possa tenere sotto controllo.

Un giardino ricco di biodiversità presenta una miriade di specie differenti che si cacciano e si mangiano a vicenda. Ciò dà origine a un ecosistema sano ed equilibrato e riduce le possibilità che una certa popolazione di parassiti cresca senza controllo.

L'aggiunta di piante consociative ed insetti benefici al tuo giardino stabilirà una rete alimentare sana del suolo e fornirà un'oasi di vita in cui le tue piante di cannabis potranno prosperare.

External Resources:
  1. Mint companion plants attract the predatory mite Phytoseiulus persimilis | Scientific Reports https://www.nature.com
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.