Quando i grilli sono affamati, possono divorare qualsiasi tipo di vegetazione, diventando una forza distruttiva da non sottovalutare. Purtroppo, i grilli sono particolarmente ghiotti di cannabis! E anche dei germogli di cannabis appena nati. Questi insetti onnivori possono distruggere la vostra piantagione in pochissimo tempo. Quindi, appena sentite qualche grillo frinire tra le vostre piante, cercate di intervenire al più presto.

I SEGNALI D'ALLARME DI UNA POSSIBILE INVASIONE DI GRILLI

Esistono vari modi per stabilire con certezza se la vostra piantagione è minacciata da qualche parassita. Il caratteristico frinire è un chiaro segnale della presenza di grilli. Così come coglierli in flagrante all'interno della vostra piantagione. Ma, per capire se davvero questi parassiti hanno deciso di cibarsi della vostra cannabis, la cosa migliore da fare è osservare le piante.

Crickets Pest Cannabis Growing Infestation
Crickets Pest Cannabis Growing Infestation

Un elemento da controllare è la presenza di tunnel o piccole montagnole sul terreno. Alcuni grilli vivono nel sottosuolo, soprattutto i grilli talpa. Essi, proprio come le talpe, tendono a creare dei cumuli di terra e detriti. Sembrerebbe un comportamento innocuo, giusto? Sbagliato. Così facendo, essi attirano una varietà di animali come uccelli, procioni, puzzole, e molti altri. Quando questi animali vedono i piccoli cumuli sul terreno, capiscono che nei paraggi circolano deliziosi insetti, e iniziano a scavare fino a che non trovano il loro adorato snack. Nel giro di pochissimo tempo, questi sgraditi ospiti vanificheranno tutto il vostro duro lavoro, lasciandovi a contemplare con amarezza la loro azione distruttiva.

Un altro segnale di una probabile invasione di grilli è la comparsa di macchie marroni sulle piante. Anche la presenza di altri mammiferi nel giardino è un campanello di allarme. Questi animali amano mangiare i grilli. Se iniziano a gironzolare tra le vostre piante, potrebbe significare che sono a caccia di grilli. Infine, anche segni di lesioni sui germogli potrebbero indicare dei problemi di parassiti. I grilli adorano i germogli di cannabis. Sono insetti molto ingordi, e non si fermeranno finché non avranno completamente raso al suolo il vostro giardino.

COME TENERE I GRILLI ALLA LARGA DALLA VOSTRA CANNABIS

Fortunatamente, i coltivatori hanno a disposizione molte strategie per tenere a bada questi insetti nocivi, e possono affidarsi a vari segnali per capire se è in atto un'invasione. Innanzitutto, la notte è il momento ideale per affrontare questi animali. I grilli talpa si nutrono durante le ore serali. Dal momento che vivono nel sottosuolo, essi possono sgattaiolare fuori e attaccare le vostre piante con facilità e senza essere visti.

È meglio spegnere tutte le luci in giardino durante la notte, perché l'illuminazione tende ad attirare i parassiti. Tra l'altro, le luci di notte possono compromettere la salute delle vostre piante. Quindi, non c'è motivo di tenerle accese. Prima di andare a dormire, controllate che il vostro giardino sia pulito e privo di sporcizia, e che il sacco dell'immondizia sia ben chiuso. I grilli amano mangiare anche i rifiuti.

Cricket Cannabis Pest

Un'altra soluzione sono le trappole per grilli. Questi dispositivi attirano gli insetti e poi li intrappolano. Questo metodo è efficace per contenere il numero di parassiti che cercano di attaccare le vostre piante. Tuttavia, non è molto utile in presenza di un'infestazione più estesa.

Anche gli appositi teloni di copertura agricoli possono proteggere le piante dagli insetti dannosi. Tuttavia, non sempre sono adatti a tutti i coltivatori di cannabis. Questi teloni sono economici, e impediscono ai grilli di entrare nel giardino. Al tempo stesso, permettono alla luce di raggiungere le piante. La struttura a rete facilita anche l'irrigazione. Se però nel giardino sono presenti piante piuttosto alte, questa soluzione potrebbe non essere ottimale. I teloni di copertura sono più efficaci per proteggere i germogli o la cannabis di bassa statura.

SAPONI E SPRAY DA PROVARE

Se le tecniche sopra descritte non si rivelano efficaci, potete sempre provare ad applicare alcuni saponi e spray specifici. Ad esempio, Spinosad. Questo prodotto è considerato sicuro ed è biologico. Tuttavia, è preferibile evitare di spruzzarlo direttamente sulle cime. Se applicato direttamente sui grilli, può ucciderli immediatamente. Non dimenticate di spruzzarlo anche sulle piante, però. Non preoccupatevi, Spinosad è innocuo per gli insetti benefici. Dopo averlo miscelato, la sua azione protettiva dura solo fino a 24 ore. Quindi spruzzate solo la quantità necessaria, altrimenti finirete per sprecare il resto.

L'olio di neem è in grado di allontanare grilli e muffa dalle piante. Ma fate attenzione. Proprio come lo Spinosad, anch quest'olio non va utilizzato direttamente sulle cime. Inoltre, l'olio di neem può lasciare un odore e un sapore sgradevoli sulle piante. Per evitare di contaminare la qualità delle cime, evitate di spruzzarlo sui fiori della cannabis. L'olio dovrà essere applicato con un nebulizzatore. E, per tenere a bada gli infidi grilli sotterranei, è consigliabile spruzzarne un po' anche sul terreno.

Neem oil being applied

Esistono poi dei saponi insetticidi, come quelli a marchio Safer. Questo prodotto, in particolare, aiuta a indebolire la corazza del grillo. Tuttavia, non provoca alcun danno alla cannabis. Gli altri animali benefici resteranno incolumi, dato che il sapone insetticida in genere non lascia particolari residui. La sua efficacia non dura molto a lungo, quindi è opportuno applicarlo ad intervalli regolari. Pur essendo un metodo molto sicuro, è meglio evitare di usarlo in prossimità delle cime. Proprio come l'olio di neem, questa soluzione va applicata anche sul terreno, nel caso siano presenti grilli talpa.

Infine, potete provare Essentria IC3, una miscela di vari oli vegetali, completamente biologici e sicuri. Utilizzando questo prodotto regolarmente, i grilli non avranno alcuna possibilità di scampo. Ma questa miscela è efficace fino ad un massimo di otto ore. Quindi, applicatela regolarmente, oppure in combinazione con altri metodi. Ricordate di spruzzare questa soluzione con un nebulizzatore, per applicarla in modo omogeneo sulle piante. Come indicato in precedenza, evitate di usarla direttamente sulle cime.

UNA SOLUZIONE ESTREMA

Anche gli insetticidi a base di piretrine possono risultare utili. Ma sono efficaci per un massimo di due giorni. Inoltre, sono molto tossici per le api. Per questo motivo, scegliete questa soluzione solo quando tutte le altre si rivelano inefficaci. Se decidete di applicare queste sostanze, utilizzate un nebulizzatore per spruzzare l'insetticida in modo uniforme su tutta la piantagione. Applicate la sostanza anche sul terreno, per eliminare i grilli talpa. Otterrete i migliori risultati distribuendo l'insetticida nelle ore notturne. In in questo modo proteggerete anche le api benefiche. L'effetto dell'insetticida dovrebbe esaurirsi prima che esse si sveglino e inizino a svolazzare nell'aria. Ancora una volta, evitate di spruzzare questa sostanza direttamente sulle cime della cannabis.

 

ELENCO DEI PESTI COMUNI E PROBLEMI

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out