Tra i tanti fertilizzanti e additivi disponibili per i coltivatori di cannabis, la melassa viene spesso trascurata. Eppure, si tratta di uno dei migliori integratori in circolazione. Infatti, non è solo ricca di preziose sostanze nutritive, ma ha anche la capacità di migliorare il suolo, il fondamento stesso della crescita delle vostre piante. Inoltre, offre anche molti altri benefici per uno sviluppo sano delle colture. Aiuta a prevenire alcuni dei problemi più comuni della coltivazione della cannabis, come ad esempio ridurre al minimo il rischio di accumulo di sali. È anche un ottimo repellente per insetti. Diamo un'occhiata più dettagliata alla melassa e ai suoi benefici per la coltivazione della cannabis.

CHE COS'È LA MELASSA?

La melassa, o "black treacle" (come viene chiamata nel Regno Unito), è una sostanza altamente viscosa e scura prodotta durante la raffinazione dello zucchero. Viene estratta facendo bollire la canna da zucchero o il succo delle barbabietole da zucchero fino ad ottenere uno sciroppo denso. Una volta separati i cristalli di zucchero, lo sciroppo rimanente viene chiamato melassa. Esistono diversi tipi di melassa, che variano per dolcezza e modalità d'estrazione. La melassa estratta dalla canna da zucchero viene spesso trasformata in dolcificanti o usata come aromatizzante per alimenti. La melassa estratta dalla barbabietola da zucchero ha invece sapori ed odori piuttosto sgradevoli e viene normalmente usata come additivo per mangimi. Non tutti i tipi di melassa sono adatti alla coltivazione. Alcune melasse di bassa qualità possono contenere additivi indesiderati, come conservanti e prodotti chimici, che nessuno vorrebbe mai applicare nelle proprie piantagioni. Cercate solo melasse biologiche adatte per il giardinaggio.

MELASSE SOLFORATE E NON SOLFORATE

Normalmente, tutti i tipi di melassa contengono tracce di zolfo, ma alcune di quelle estratte dalla canna da zucchero possono anche avere dell'anidride solforosa, motivo per cui vengono chiamate solforate. L'anidride solforosa agisce come agente conservante e antimicrobico per mantenere fresca la canna da zucchero nella sua forma grezza fino alla sua trasformazione. L'anidride solforosa, tuttavia, presenta un effetto collaterale che la rende inadatta al nostro scopo, in quanto uccide anche i microrganismi benefici del terreno. Per cui, se volete usare la melassa nelle vostre colture, assicuratevi che sia biologica e non solforata.

Ci sono anche diversi tipi, o "gradi", di melassa: da quella più chiara, che è puro sciroppo di canna da zucchero, a quella più scura, fino alla melassa nera di canna, ancora più densa e spessa rispetto agli altri tipi. La melassa nera di canna subisce molteplici processi di ebollizione ed estrazione per raggiungere una concentrazione più alta di vitamine e di micro e macro elementi. È molto ricca di calcio, ferro, magnesio, potassio ed altri elementi preziosi.

MELASSE SOLFORATE E NON SOLFORATE

PERCHÉ LA MELASSA È COSÌ BENEFICA PER LA CRESCITA DELLE PIANTE

Il terreno che usate per coltivare la vostra cannabis è probabilmente uno dei fattori più importanti per la crescita di piante sane e forti. Un buon terreno deve infatti contenere sostanze nutritive come azoto e fosforo, insieme ad altri minerali come potassio, ferro e calcio, oltre a molti altri composti e nutrienti. Ognuno di questi gioca un ruolo essenziale per il sano sviluppo delle vostre piante di marijuana.

Ma i composti nutrizionali del vostro terreno, le sostanze chimiche, i minerali e tutti gli altri componenti inorganici non sono tutto ciò che serve per creare il miglior ambiente per la crescita delle piante. Nel suolo vivono anche numerosi microrganismi benefici, che svolgono un ruolo altrettanto importante nello sviluppo di piante sane e forti.

La melassa è un alimento perfetto per questi microrganismi, poiché dà loro l'ambiente ideale dove prosperare. Quando apportate melassa in un terreno, quello che state facendo non è tanto concimare le piante, bensì nutrire il terreno e i microrganismi in esso contenuti. Oltre a fornire ai microrganismi i carboidrati e gli zuccheri di cui amano cibarsi, la melassa offre anche altri benefici per il suolo.

I BENEFICI DELLA MELASSA PER LA CRESCITA DELLE VOSTRE PIANTE

  • Nutre i microrganismi benefici del terreno
  • Migliora la struttura e la ritenzione idrica del terreno
  • Arricchisce il terreno con diversi minerali e vitamine essenziali
  • Aiuta a prevenire l'accumulo di agenti patogeni che potrebbero danneggiare le piante
  • Aiuta a minimizzare il rischio di accumuli di sale nel terreno, che potrebbero causare problemi nutrizionali
  • Agisce come insetticida naturale contro i parassiti più comuni della cannabis

I BENEFICI DELLA MELASSA PER LA CRESCITA DELLE VOSTRE PIANTE

COME USARE LA MELASSA QUANDO SI COLTIVA CANNABIS

Ciò che rende così preziosa la melassa nelle colture di cannabis non è solo la sua capacità di migliorare la crescita delle piante, ma è anche la versatilità d'uso che offre. Potete infatti usarla come un normale fertilizzante da aggiungere al vostro programma di concimazione, trasformarla in compost o tè di compost, usarla per preparare un terreno particolarmente ricco o applicarla direttamente come spray fogliare.

Le quantità di melassa da usare variano normalmente a seconda della varietà che state coltivando e dai suoi specifici requisiti nutrizionali. Il giusto dosaggio può anche dipendere dall'età delle piante e può variare a seconda dei fattori ambientali, come la temperatura e l'intensità luminosa.

Se volete nutrire le vostre piante con la melassa, vi consigliamo di iniziare con un dosaggio ridotto. Un buon punto di partenza possono essere 4–5ml di melassa per litro d'acqua. Nelle successive settimane, quando le piante inizieranno a fiorire, potrete aumentare leggermente il dosaggio, in quanto avranno bisogno di maggiori quantità di potassio. Sebbene si possa usare in tutte le fasi di crescita della cannabis, compresa la fase vegetativa, sarà durante la fioritura che noterete i maggiori benefici.

Il rischio di sovraconcimazione con la melassa è considerevolmente inferiore rispetto a quello con fertilizzanti minerali, ma è sempre meglio tenere d'occhio le piante per scovare gli eventuali segni di stress o bruciature da concime (che possono verificarsi quando si aggiunge la melassa ad un regime di concimazione già esistente). Se le cose dovessero invece procedere per il meglio, potete aumentare gradualmente il dosaggio, se necessario. Potete aggiungerla ai fertilizzanti liquidi organici, come il tè di compost. Se volete invece integrare i vostri piani di concimazione con la melassa, controllate attentamente i livelli di pH del suolo, dal momento che qualsiasi sostanza aggiuntiva può influenzarlo. Assicuratevi di controllare frequentemente anche il pH del deflusso.

Se state coltivando all'aperto, sappiate che la melassa può attirare la fauna selvatica, per cui fate attenzione.

MELASSA SECCA PER PREPARARE E MIGLIORARE IL SUOLO

Potete usare la melassa liquida come abbiamo appena descritto, oppure optare per quella secca con cui arricchire il terreno prima di iniziare a coltivare. Nonostante il suo nome, la melassa secca non è in realtà una melassa essiccata, bensì è fatta con frammenti organici (di solito grano) intrisi di melassa. La melassa secca è un eccellente integratore che potete mescolare al vostro terreno. Sono necessari circa 500g di melassa secca per arricchire dai 4,5 ai 6m² di terreno.

MELASSA COME INSETTICIDA NATURALE

Sebbene non esistano studi scientifici a sostegno dell'uso della melassa come insetticida, la sua efficacia è stata dimostrata contro gli insetti succhiatori, come afidi, mosche bianche e tingidi, che sono tra i più comuni parassiti della cannabis.

Potete preparare un efficace insetticida fogliare mescolando circa 1,3ml di melassa (un quarto di cucchiaino) in un litro d'acqua tiepida. Mescolate bene fino a completa dissoluzione della melassa. Usate un'irroratrice da giardino e nebulizzate la miscela direttamente sulle piante.

MELASSA PER PREVENIRE L'ACCUMULO DI SALI E LE CARENZE NUTRIZIONALI

Un problema che si verifica piuttosto di frequente nelle colture di cannabis deriva dall'uso dei fertilizzanti minerali. I concimi non organici tendono infatti ad accumularsi nel suolo con il passare del tempo. I sali accumulati possono alterare i livelli di pH del terreno, impedendo alle piante di assorbire i nutrienti (il temuto "blocco di sostanze nutritive"). La melassa agisce in modo più indiretto rispetto ai fertilizzanti minerali, che vengono esclusivamente aggiunti per nutrire le piante. È per questo che l'utilizzo della melassa non comporta gli stessi rischi di accumulo di sali.

MELASSA PER PREVENIRE L'ACCUMULO DI SALI E LE CARENZE NUTRIZIONALI

MELASSA VS INTEGRATORI COMMERCIALI PER CANNABIS

Se acquistate integratori e fertilizzanti commerciali specifici per la cannabis, soprattutto quelli etichettati come biologici, vi accorgerete che la maggior parte di essi contengono la melassa. Alcuni supplementi di crescita "speciali" potrebbero infatti non essere altro che melassa, semplicemente confezionata in una colorata ed attraente bottiglia.

Ciò non significa che questi integratori non svolgano bene il loro lavoro. Il vantaggio in questo caso è che il costo della melassa sarà nettamente inferiore rispetto a quello di alcuni integratori di cannabis con nomi fantasiosi, ma la sua azione sulle vostre piante sarà altrettanto benefica. Inoltre, è estremamente facile acquistare melassa: potete comprare melassa nera di canna e biologica in diversi negozi di prodotti alimentari e altre superfici commerciali. Inoltre, viene venduta anche in numerosi centri di giardinaggio.

CONCLUSIONE: PERCHÉ LA MELASSA È COSÌ BENEFICA PER LA CRESCITA DI PIANTE SANE E FORTI?

Se volete coltivare la vostra cannabis in modo biologico, non avete bisogno di costosi fertilizzanti e integratori. Tutto ciò di cui avete bisogno sono un po' di terra e melassa di buona qualità. Trasformate il vostro suolo in un ambiente ricco con l'aiuto della melassa e le vostre piante prospereranno e vi ricompenseranno al momento del raccolto con magnifiche cime aromatiche!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.