Cannabis Grow guide by Royal Queen Seeds

By Luke Sumpter

Report di coltivazione della Sherbet Queen Automatic

Sherbet Queen Auto

La Sherbet Queen Automatic ha catturato la vostra attenzione? Ciò non mi meraviglia affatto! Dopo aver letto le recensioni sul suo conto, ho deciso che avrei dovuto assolutamente provare a coltivarla. Se state cercando qualche suggerimento, consultate il mio report e scoprite come ho fatto a coltivare una pianta sana, ottenendo generose quantità di cime potenti e saporite.


Guida alla coltivazione della Sherbet Queen Automatic: Elenco degli strumenti

  • Grow Box: Secret Jardin DS120W 120 × 60 × 178cm
  • Lampade: 2x MIGRO 200+
  • Estrattore: Blauberg Turbo - E 100
  • Filtro: Filtro Prima Klima PK 100/125
  • Ventilazione: Ventilatore oscillante Koala
  • Umidificatore: Beurer LB 45
  • Terriccio: Light Mix di Biobizz
  • Vaso: Vaso in tessuto da 11l
  • Seme: Royal Queen Seeds
  • Concimazione: Fertilizzanti biologici RQS e BioBizz

Report di coltivazione della Sherbet Queen Automatic: Stadio di plantula (1ª settimana)

Week 1

Per cominciare, ho preparato un substrato di alta qualità, ho posizionato le lampade ed ho fatto germogliare il seme Sherbet Queen Automatic.

  • Substrato: Ho deciso di creare il substrato con le mie mani, mescolando il Light Mix di Biobizz con sostanze nutritive e microrganismi benefici. Ho versato 5l di Light Mix di Biobizz in un vaso in tessuto da 11l, dopodiché ho aggiunto 50g di Easy Boost Nutrizione Biologica RQS, 10g di Easy Root Rhizobacter RQS e 5g di Mix di Micorrize RQS, mescolando accuratamente. Per finire, ho aggiunto altri 5l di Light Mix di Biobizz amalgamando tutti gli ingredienti. Ho poi somministrato acqua fino al punto di saturazione.
  • Germinazione: Ho realizzato un foro al centro del substrato, profondo circa 1cm. Vi ho depositato il seme, ricoprendolo poi con il terriccio ed ho inumidito il suolo con un nebulizzatore.
  • Illuminazione: Ho appeso le due lampade Migro 200+ sul soffitto del grow box, utilizzando i ganci a cricchetto in dotazione. Per garantire un'illuminazione uniforme, ho posizionato entrambe le luci a 30cm di distanza in orizzontale dal centro della tenda e a 35cm di distanza in verticale dal bordo del vaso. Appena il germoglio è emerso dal terreno, ho iniziato a tenere le lampade accese per 24 ore al giorno.
  • Ambiente: Durante la prima settimana, ho mantenuto una temperatura media di 25°C ed un tasso di umidità relativa del 60%.
  • Stato della pianta: Al termine della prima settimana, la giovane piantina aveva già un aspetto soddisfacente sotto ogni punto di vista. Appariva forte e robusta, senza alcun segno di malessere o eccessivo allungamento verticale.

Report di coltivazione della Sherbet Queen Automatic: Fase vegetativa (dalla 2ª alla 4ª settimana)

La fase vegetativa si è svolta rapidamente! Scoprite come ho fatto a mantenere la pianta sana e a velocizzarne lo sviluppo.

2ª settimana

Week 2

Durante la prima settimana in fase vegetativa, la pianta è cresciuta notevolmente in altezza. Le foglie verdi e carnose indicavano che avevo fornito alla pianta tutte le sostanze nutritive necessarie per lo sviluppo.

  • Illuminazione: Ho continuato a tenere le lampade accese per 24 ore al giorno, riposizionandole in modo che restassero a 35cm di distanza dalla chioma della pianta.
  • Concimazione: Il primo giorno della settimana, ho idratato il substrato con 1l di acqua a pH 6,0. Ho somministrato il concime con parsimonia, poiché la pianta aveva già accesso alle sostanze nutritive presenti nel terreno. Il quinto giorno, ho semplicemente mescolato 4ml di acido umico in forma liquida ed alghe marine in 1 litro di acqua a pH bilanciato, irrigando il terreno con la soluzione ottenuta.
  • Ambiente: Ho rilevato una temperatura di 25°C ed un tasso di umidità relativa pari al 50%.
  • Stato della pianta: Alla fine della prima settimana, la pianta appariva sana e vigorosa. Aveva raggiunto un'altezza di 15cm ed esibiva diverse foglioline. Il gambo spesso ed i piccioli robusti ne confermavano il perfetto stato di salute.

3ª settimana

Week 3

Durante la seconda settimana in fase vegetativa, la pianta ha continuato a crescere senza alcun problema. Ho mantenuto le lampade costantemente accese ed ho somministrato concime naturale della RQS per soddisfare le esigenze nutritive della pianta.

  • Illuminazione: Ho riposizionato le lampade ad una distanza di 35cm dalla chioma, continuando a tenerle accese per 24 ore al giorno.
  • Concimazione: Ho lasciato decantare 1l di acqua per 24 ore, in modo da favorire l'evaporazione del cloro. Dopodiché, ho regolato il suo pH a 6,0 ed il secondo giorno della settimana l'ho somministrata alla pianta. Il settimo giorno ho aggiunto ⅓ di compressa Easy Grow Booster RQS (1g) in 1l d'acqua ed ho irrigato il substrato con la soluzione così ottenuta.
  • Ambiente: La temperatura media è rimasta stabile a 25°C, mentre il tasso di umidità relativa è sceso al 45%.
  • Stato della pianta: La pianta continuava ad esibire un aspetto florido e rigoglioso, il che confermava che stavo somministrando la giusta quantità di concime ed acqua. Non ho notato segni di malattia, infezione parassitaria o carenza nutritiva e la pianta aveva ormai superato i 28cm di altezza.

4ª settimana

Week 4

La 4ª settimana ha sancito la fine della fase vegetativa. Durante questo periodo, la pianta ha continuato a crescere e sono apparse le prime infiorescenze all'altezza dei nodi.

  • Illuminazione: Ho riposizionato le luci affinché restassero ad una distanza di 35cm dalla chioma ed ho continuato a tenerle accese per 24 ore in modo da ottimizzare il processo di fotosintesi.
  • Concimazione: Il secondo giorno della settimana, ho annaffiato la pianta con 1l di acqua a pH 6,0, lasciata precedentemente decantare per 24 ore. Ho ripetuto questa operazione anche il quarto giorno. Durante l'ultima settimana in fase vegetativa ho deciso di aumentare la dose di concime, per stimolare la crescita ed evitare potenziali carenze nutritive. Il sesto giorno, ho mescolato in 1l di acqua le seguenti sostanze:
    • 1,5ml di CaMg+
    • 1ml di estratto biologico di barbabietola da zucchero
  • Ambiente: La temperatura è aumentata a 26°C ed il tasso di umidità relativa al 50%.
  • Stato della pianta: Tutto procedeva a gonfie vele. La pianta sembrava pronta per la fioritura. Alla fine della settimana, su molti internodi erano emersi i primi segni di infiorescenze.

Report di coltivazione della Sherbet Queen Automatic: Fase di fioritura (dalla 5ª alla 9ª settimana)

Finalmente è iniziata la fioritura! La pianta continuava a crescere sana e robusta. Ho modificato la somministrazione di fertilizzante per agevolare lo sviluppo dei fiori ed ho eseguito il lavaggio delle radici due settimane prima del raccolto, in modo da preservare il sapore e l'aroma delle cime.

5ª & 6ª settimana

Week 5

Durante la fase di fioritura, ho modificato sia il ciclo di illuminazione che la somministrazione di concime. Fortunatamente, la temperatura ed il tasso di umidità relativa si sono mantenuti a livelli ottimali, garantendo la crescita di cime ricche di resina.

  • Illuminazione: Ho cambiato il ciclo di illuminazione passando a 20 ore di luce e 4 ore di oscurità. Inoltre, ho riposizionato le lampade affinché restassero a 35cm di distanza dalla pianta.
  • Concimazione: Il secondo giorno di entrambe le settimane ho somministrato 1l di acqua con pH 6,5. Il quarto giorno di entrambe le settimane ho versato in 1l di acqua le seguenti sostanze, somministrando alla pianta la soluzione ottenuta:
  • Ambiente: Ho rilevato una temperatura di 29°C ed un tasso di umidità relativa del 50%.
  • Stato della pianta: Alla fine della sesta settimana, la pianta non emanava un aroma particolarmente intenso, ma continuava a produrre fiori e raggiungeva ormai un'altezza di 88cm. Durante la quinta settimana ho rimosso alcune delle foglie situate più in basso, per favorire la circolazione dell'aria all'interno della chioma e convogliare le energie verso lo sviluppo delle cime.

7ª settimana

Week 7

Durante la 7ª settimana ho continuato a somministrare concime alla pianta, prima di procedere al lavaggio delle radici. A questo punto, le cime erano talmente dense che ho dovuto fornire supporto ai rami legandoli al gambo principale con delle fascette.

  • Illuminazione: Ho riposizionato le lampade a 35cm di distanza dalla chioma, continuando a tenerle accese per 20 ore al giorno.
  • Concimazione: Il secondo giorno della settimana ho aggiunto 1g di compresse Easy Bloom Stimolatore di Fioritura RQS in 1l di acqua a pH 6,3 ed ho somministrato alla pianta la soluzione ottenuta. Il quarto giorno ho versato in 1l di acqua le seguenti sostanze:
    • 1,25ml di concime liquido a base di alghe marine
    • 1,8ml di estratto biologico di barbabietola da zucchero
    • 0,8ml di formula con acidi umici e fulvici
    • 1,2ml di concime liquido per la fioritura

Il sesto giorno ho somministrato le seguenti sostanze, mescolate in 1l d'acqua:

    • 2ml di concime liquido per fioritura
    • 1ml di acidi umici e fulvici
    • 1,5ml di concime liquido a base di alghe marine
  • Ambiente: Ho registrato una temperatura di 29°C ed un tasso di umidità pari al 45%.
  • Stato della pianta: La pianta ha iniziato ad emanare un odore intenso, raggiungendo un'altezza definitiva di 89cm. I fiori erano ancora in piena espansione e stavano sviluppando una grande quantità di tricomi.

8ª & 9ª settimana

Week 9

L'ottava settimana ho iniziato il lavaggio delle radici per indurre la pianta ad utilizzare le sostanze nutritive accumulate. Questa tecnica consente di ottenere cime dal sapore più intenso e vellutato.

  • Illuminazione: Ho mantenuto le lampade ad un'altezza di 35cm dalla pianta, tenendole accese per 20 ore al giorno.
  • Concimazione: Il secondo, quarto e sesto giorno delle settimane restanti ho somministrato 1l di acqua a pH 6,4.
  • Ambiente: Ho mantenuto la temperatura a 29°C ed il tasso di umidità relativa al 48%.
  • Stato della pianta: Alla fine della nona settimana, la pianta appariva in forma smagliante. Molte foglie a ventaglio erano ingiallite, poiché la pianta stava ormai utilizzando tutte le sostanze nutritive residue, e le cime emanavano un aroma estremamente pungente. Fortunatamente, non ho notato segni di muffa o parassiti.

Raccolto (10ª settimana)

Week 10

È arrivato il momento di raccogliere le cime! Ho tagliato la pianta alla base e l'ho appesa a testa in giù al buio nel mio grow box. Ho tenuto acceso il ventilatore per ridurre il rischio di muffa. Dieci giorni dopo, ho effettuato un trimming a secco, ottenendo complessivamente 70g di cime. Ho inserito le cime in barattoli a chiusura ermetica, insieme alle Bustine RQS per il Controllo dell'Umidità ed ho avviato il processo di concia, durato sei settimane.

Caratteristiche della Sherbet Queen Automatic

🧬 Caratteristiche genetiche della Sherbet Queen Automatic
I breeder della RQS hanno ideato Sherbet Queen Automatic incrociando Pink Panties con Cookies Auto. Il loro obiettivo? Ottenere livelli elevati di THC e mircene ed introdurre geni autofiorenti nella nuova creazione. Pink Panties, varietà molto famosa negli Stati Uniti, discende da un esemplare Burmese Kush e da un reincrocio Florida Kush. Le sue cime producono uno sballo frastornante a livello fisico, perfetto per rilassarsi nelle ore serali. L'incrocio con Cookies Auto ha reso questa pianta ancora più saporita e facile da coltivare, velocizzando anche il suo ciclo di crescita. Nel complesso Sherbet Queen Automatic è composta al 60% da geni indica, al 35% da geni sativa e al 5% da geni ruderalis.
🌱 Caratteristiche di crescita della Sherbet Queen Automatic
Sherbet Queen Automatic esibisce una struttura compatta, ideale per chi coltiva in stile guerrilla in spazi limitati o per chi desidera mantenere segreta la propria coltivazione. In ambienti indoor, le piante possono raggiungere i 100cm di altezza. Adottando tecniche LST ed utilizzando vasi di piccole dimensioni, gli esemplari manterranno un'altezza inferiore ai 70cm. Con un'adeguata quantità di concime e luce solare in abbondanza, sarà possibile ottenere rendimenti pari a 400g/m². Outdoor, questa varietà può raggiungere altezze di 120cm e produrre 100–150g/pianta. Le infiorescenze cresceranno sode e compatte con un'elevata quantità di tricomi. Le piante potranno essere raccolte 8–9 settimane dopo la germinazione del seme.
🌈 Effetti, aromi e sapori della Sherbet Queen Automatic
Questa varietà è perfetta da consumare di sera o nei giorni di riposo. Pochi secondi dopo aver aspirato una boccata da uno spinello o un bong, intense vibrazioni rilassanti si diffonderanno in tutto il corpo. In seguito, la mente diventerà più lucida e le palpebre si faranno pesanti. Potrebbero emergere sensazioni euforizzanti e pensieri creativi. Grazie al livello di THC pari al 20%, Sherbet Queen Automatic è una delle varietà autofiorenti più potenti in circolazione. Tuttavia, in dosi standard, non vi inchioderà completamente al divano. Il suo profilo terpenico complesso e fruttato si abbina agli effetti distensivi e rilassanti, offrendo nel complesso un'esperienza sensoriale molto gradevole.


Sherbet Queen Auto
Pink Panties x Cookies Auto
325 - 400 gr/m2
60-120cm
6 - 7 Settimane
THC: 20
Sativa 35% Indica 60% Ruderalis 5%
100-150 gr/plant
80 - 120 cm
8-9 settimane dopo semina
Calmante

Acquista Sherbet Queen Auto

Hai più di 18 anni?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.

Cerca per argomento

Categorie
eKomi silver seal
4.7 su 5
da 36683 recensioni