La tua pianta di cannabis è troppo alta? Le piante alte ed affusolate possono essere una seccatura per diverse ragioni. Dal piegarsi al bruciarsi sul tuo impianto di illuminazione, le piante con una crescita incontrollata non sono desiderabili.

Inoltre, una pianta più alta non significa necessariamente un raccolto più grande. Infatti, le piante di cannabis alte possono essere un segno che sono infelici—in particolare, che non ricevono abbastanza luce. Oltre a far allungare le piante, la mancanza di luce avrà un impatto negativo sulle dimensioni e sulla qualità del raccolto finale.

Quindi, come puoi impedire alle tue piante d’erba di crescere troppo alte? Ci sono molte opzioni a tua disposizione ed alcune ti aiuteranno anche ad aumentare la tua resa!

Perché dovresti impedire ad una pianta di cannabis di crescere troppo alta?

Ci sono molti buoni motivi per impedire alle piante di cannabis di crescere troppo alte. Che si tratti di massimizzare il potenziale di uno spazio di coltivazione o di tenere nascosta la coltivazione, dovrai assicurarti che le tue piante non crescano senza inibizioni.

Ecco alcuni motivi per frenare la crescita di una pianta di marijuana:

Privacy e sicurezza

Le piante grandi attireranno più attenzione—sia per le dimensioni che per l'odore.

Allungamento durante la fioritura

All’inizio della fase di fioritura, alcune piante possono raddoppiare di dimensioni. Se non sei preparato a questo, potresti ritrovarti a non avere abbastanza spazio nella tua area di coltivazione.

Distribuzione uniforme della luce

Le piante più alte riceveranno molta luce sulla chioma, ma pochissima vicino alla base. Ciò significa che le cime inferiori difficilmente si svilupperanno, riducendo il tuo potenziale di resa.

Dare luce alle piante più piccole

Se stai coltivando più varietà, alcune saranno più piccole di altre. A meno che tu non controlli l'altezza di quelle più alte, quest'ultime impediranno alle piante più piccole di ricevere abbastanza luce.

Prevenire le ustioni da lampade

Se le tue piante crescono troppo alte e si avvicinano troppo alle luci, bruceranno. Ciò può ostacolare la crescita complessiva e rovinare le cime apicali nella parte superiore.

Perché la mia pianta di cannabis cresce alta e snella?

Se le tue piante d’erba stanno diventando troppo alte, una delle prime cose da fare è identificare il motivo per cui ciò stia accadendo. Altrimenti, potresti utilizzare la soluzione sbagliata, la quale avrà un impatto negativo sulla tua coltivazione.

Perché la mia pianta di cannabis cresce alta e snella?

I motivi per cui le tue piante d’erba potrebbero diventare troppo alte includono:

Distanza sbagliata della luce

Se le tue lampade sono troppo lontane dalle tue piante, si allungheranno nel tentativo di avvicinarsi. Questo è un comportamento naturale nato dalla competizione per crescere al di sopra di altre piante.

Luce debole

Se le tue luci non sono abbastanza potenti, le tue piante si allungheranno verso di loro, non importa quanto in alto o in basso siano posizionate—cercheranno la luce finché non saranno soddisfatte.

Spettro luminoso a dominanza rossa

In natura, le piante di cannabis crescono durante la primavera e l'estate. In questi momenti, quando la luce del sole è più forte, le piante sono soggette a spettri di luce blu e bianca. Durante l'autunno, la luce del sole si indebolisce ed entra in uno spettro rosso. Per fornire alle tue piante la luce giusta, assicurati di utilizzare lo spettro di luce corretto per il rispettivo stadio di sviluppo.

Le hai tenute in fase vegetativa troppo a lungo

Le piante di cannabis a fotoperiodo mantenute nella fase vegetativa continueranno a crescere. Quindi, se le fai vegetare troppo a lungo e non le controlli, diventeranno molto grandi ed ingombranti.

Genetiche

Ad alcune varietà di cannabis piace crescere alte e slanciate—ad esempio le sativa autoctone. Anche se queste possono essere tenute sotto controllo, se ha davvero un’altezza limitata, allora sono più adatte le varietà indica.

Come controllare l'altezza di una pianta di cannabis durante la fase vegetativa

La fase vegetativa è generalmente la fase migliore durante cui tenere a freno la crescita della tua pianta. Questo perché potrai permetterti di infliggergli danni, dato che si riprenderà prima che inizi a fiorire. Tuttavia, durante la fase di fioritura, i danni possono portare ad una riduzione della resa. Quindi non aspettare per agire!

  • Piegatura o low stress training

Il low stress training (LST) e la piegatura sono ottimi metodi per tenere sotto controllo l’allungamento. Infatti, sono una buona pratica. Non solo manterranno le piante più basse al suolo, ma aumenteranno la penetrazione della luce in tutti i siti di cime, con conseguenti rese maggiori.

Legando lateralmente lo stelo principale, il lato della pianta diventerà la chioma. Ciò fornirà una superficie esposta ad una luce intensa complessivamente maggiore. Quindi, la piegatura controlla la crescita e permette uno sviluppo delle cime maggiore e più uniforme su tutta la pianta.

È un metodo che è meglio implementare fin dall'inizio. È particolarmente buono per le piante autofiorenti, in quanto non gestiscono bene le tecniche ad alto stress.

Piegatura o low stress training
  • Cimatura

Questo è un metodo di manipolazione più aggressivo. La cimatura consiste nel tagliare la parte superiore della pianta, dove dovrebbe svilupparsi la cima apicale. In questo modo, la pianta si riprenderà facendo crescere non una, ma due nuove cime apicali. Queste tenderanno a crescere verso l'esterno, piuttosto che verso l'alto. Quindi, ancora una volta, non solo controllerai l'altezza della pianta, ma otterrai anche più cime!

Assicurati di farlo durante la fase vegetativa, altrimenti finirai per tagliare tua cima apicale!

Cimatura
  • ScrOG

Il metodo dello Screen of Green (ScrOG) prevede la crescita delle piante attraverso una rete a maglie. Quindi, invece di crescere verso l'alto, inizieranno a crescere verso l'esterno. Ancora una volta, questa tecnica espone il massimo della superficie alla luce.

ScrOG
  • Cimatura pre-fioritura

Anche lasciare che le tue piante crescano intatte durante la fase vegetativa per poi eseguire la cimatura appena prima della fioritura controlla l'altezza. Quando le tue piante stanno per entrare nella fase di fioritura, esegui la cimatura sui tutti i rami. Questo avrà l'effetto di frenare l’allungamento che avviene durante la fioritura: invece di concentrare l'energia sull'allungamento, le piante verranno sollecitate a produrre una nuova crescita di fiori.

Occasionalmente, la cimatura pre-fioritura necessiterà di essere eseguita come una vera e propria potatura. Se le tue piante riempiono lo spazio di crescita durante la fase vegetativa, non ci sarà spazio sufficiente per la fioritura. È il momento di prendere misure drastiche. Pota in modo aggressivo le piante per dimezzare le loro dimensioni ed imposta le luci su un ciclo di fioritura 12/12.

Non preoccuparti, la cannabis è molto resistente e può persino riprendersi dall'essere ridotta ad uno stelo con solo una o due foglie rimaste. Cerca di non rimproverarti per la perdita di tempo e le rese finali ridotte. Tutte le lezioni sono buone lezioni sulla strada per diventare un esperto nella coltivazione d’erba.

Cimatura pre-fioritura
  • Sposta le piante alte nei lati

Se è troppo tardi ed alcune delle tue piante si sono allungate, potresti semplicemente spostarle per evitare le bruciature da lampada. L'intensità della luce è più forte nella parte centrale, quindi spostando le piante nel lato, sarà meno probabile che si brucino. Inoltre, le piante più piccole riceveranno una maggior quantità di luce, rendendole meno propense ad allungarsi.

Tuttavia, una cosa da tenere presente è che se le piante più alte si stanno già allungando, spostarle fuori dalla luce più intensa potrebbe solo peggiorare il problema.

Questo si può fare sia durante la fase vegetativa che in quella di fioritura.

Come controllare l'altezza durante la fase di fioritura

Idealmente, noterai che la tua pianta di cannabis è troppo alta durante la fase vegetativa e allora dovrai fare qualcosa al riguardo. Ma la vita non è sempre così ideale! Come accennato, alcune varietà possono raddoppiare di dimensioni durante gli inizi della fase di fioritura, mentre altre non cambiano nemmeno lontanamente. Se non hai mai coltivato una determinata varietà, potresti non sapere quanto possa essere predisposta all'allungamento durante la fioritura. Di conseguenza, potresti ritrovare il tuo spazio di coltivazione improvvisamente sopraffatto e bisognoso di un rimedio.

  • Alza le lampade di coltivazione il più in alto possibile

Durante questa fase, le tue opzioni sono limitate e (idealmente) la crescita verso l'alto si fermerà presto. Quindi, con questo in mente, una delle migliori opzioni potrebbe essere quella di spostare le lampade più in alto e cercare semplicemente di evitare la bruciatura da lampade. Le piante non si allungheranno durante la fase di fioritura.

Tuttavia, a seconda del tuo spazio di coltivazione, ciò potrebbe non essere possibile.

Alza le lampade di coltivazione il più in alto possibile
  • Riduci il numero di ore di luce al giorno

Le piante hanno bisogno di luce per crescere (probabilmente lo sai). Quindi, ridurre l'apporto di luce di una pianta ridurrà la sua capacità di crescere. Non dovrai ridurlo troppo, altrimenti rovineresti il raccolto. Ma portarlo a 11 o anche 10 ore al giorno dovrebbe (idealmente) ridurre al minimo l’allungamento a questo punto.

  • Esegui il lollipopping sulle tue piante

Il lollipopping è uno dei pochi metodi di training progettati per essere utilizzati durante la fase di fioritura. Non solo potrà impedire alla tua pianta di crescere troppo alta, ma ridurrà l'umidità e la possibilità di muffa, e (si spera) aumenterà anche la resa. Basta tenere a mente che lo si sta usando per controllare la crescita, quindi andrebbe eseguito prima dell’allungamento. Una volta allungata, non potrai più rimediare.

Per eseguire il lollipopping, rimuovi tutta la crescita inferiore della pianta. Anche se potresti pensare che sia tutto prezioso, le foglie e le cime nella parte inferiore non riceveranno quasi alcuna luce, ma assorbiranno comunque l'energia della pianta. Infatti, le piante di cannabis perderanno naturalmente le foglie più basse che consumano più energia di quanta ne producono. Questo non farà altro che accelerare tale processo.

Esegui il lollipopping sulle tue piante
  • Raccolta progressiva

Se le tue piante sono troppo alte e si bruciano, è meglio raccogliere le cime superiori il prima possibile. Quando i loro tricomi iniziano a diventare bianco latte, tagliali. Potrebbe non essere l'ideale, ma è probabilmente l'opzione migliore. In questo modo, le cime inferiori riceveranno più luce e (si spera) produrranno cime di qualità superiore.

Raccolta progressiva
  • Riduci l'intensità della luce

Se non hai la possibilità di spostare le luci più in alto e le tue piante si sono già allungate, una delle uniche opzioni rimaste potrebbe essere quella di diminuire l'intensità delle luci per ridurre la bruciatura da lampada. Se si arriva a questa fase, potrebbe essere necessario accettare un po' di bruciatura o una riduzione della resa.

Tuttavia, se fai uno sforzo per bilanciare la riduzione di potenza e l'altezza delle piante, dovresti riuscire ad uscirne abbastanza illeso.

  • Supercropping durante la fioritura

Questa è una misura disperata che andrebbe applicata solo come ultima possibilità. Consiste nel piegare drasticamente il ramo più alto della tua pianta durante la fase di fioritura.

La tua pianta impiegherà energia per ripristinare quella parte, quindi potrebbe essere complessivamente dannoso.

Tuttavia, arrivati a questa fase, si tratta di limitare i danni. È probabile che se la lasciassi stare, bruceresti comunque la tua pianta—quindi non piangere sul latte versato!

Se lo fai abbastanza presto, i rami e le cime più basse diventeranno più alti e grandi, e si spera che riescano in qualche modo a compensare la tua perdita.

Supercropping durante la fioritura

Piante di cannabis troppo alte: Impara dai tuoi errori

Ogni coltivazione è un'enorme esperienza di apprendimento e, finché prendi nota di cosa è andato storto, non c'è niente di male nel fallimento. Infatti, finché prestiamo attenzione, non c'è nessun fallimento. Con questo in mente, come possiamo prevenire l'allungamento e le piante inutilmente alte la prossima volta?

  • Usa vasi più piccoli

La dimensioni del vaso determinano in parte la dimensione massima possibile di una pianta. Più cresce una pianta, più grande sarà l'apparato radicale. Quindi, se la tua ultima coltivazione è cresciuta troppo, la prossima volta dovrai ridurre le dimensioni dei tuoi contenitori—questo dovrebbe limitare la loro crescita. La parte migliore di questa opzione è che non necessita di interventi durante la crescita e non rappresenta una minaccia per la salute delle tue piante (a patto che i vasi non siano estremamente piccoli).

  • Mantieni le lampade di coltivazione alla distanza ottimale

Mantenere le lampade di coltivazione alla perfetta distanza dalle tue piante impedirà loro di allungarsi, specialmente durante la fase vegetativa. Dovrai tenerle più o meno vicine, senza rischiare bruciature da lampada. Assicurati solo di spostare le lampade più in alto man mano che le piante crescono!

  • Considera il tipo di luce

I diversi tipi di luce forniscono più o meno potenza e rientrano in diversi spettri. L'uso della giusta potenza e spettro di luce incoraggerà le tue piante a crescere grosse e forti piuttosto che salire verso l'alto in cerca della fonte luminosa.

Considera il tipo di luce
  • Fai una ricerca sulle tue varietà

Se acquisti un seme di cannabis commerciale o conosci la varietà che stai coltivando, saranno disponibili informazioni sulle altezze medie—sia indoor che outdoor. Questo ti dirà quanto diventerà alta una pianta quando viene coltivata in condizioni ottimali.

Se l'altezza media di una pianta sembra che possa essere un po’ esagerata per la tua coltivazione, prendi in considerazione l'idea di scegliere un esemplare più piccolo per avere un po' di margine in caso di allungamento. Nel complesso, le indica crescono basse e cespugliose, mentre le sativa crescono alte ef affusolate.

  • Non aspettare troppo per far fiorire le piante

Come affermato, più a lungo fai vegetare la pianta, più alta crescerà. Quindi, fai fiorire al momento giusto. Se diventa troppo grande, esegui la cimatura, lascia che si riprenda e poi passa alla fioritura. Mentre sei ancora nella fase vegetativa, avrai molto spazio per sperimentare.

Poiché le piante possono raddoppiare le loro dimensioni durante l’inizio della fioritura, osserva l'altezza massima indicata per la varietà, quindi passa alla fioritura quando è la metà di questa dimensione. A seconda della varietà, potrebbe rientrare in questa stima, ma è improbabile che diventi molto più grande di così.

  • Considera di coltivare in uno spazio più alto

Questo è un lusso che molti semplicemente non hanno. Tuttavia, se il tuo ultimo raccolto è diventato troppo grande per il tuo spazio di coltivazione, considera di utilizzare uno spazio più grande la tua prossima volta. Avere più spazio non solo permetterà un allungamento extra, ma aiuterà con la ventilazione, rendendo maggiormente possibile un raccolto sano.

Considerazioni importanti sulle piante di cannabis alte indoor

Quando le piante diventano alte indoor, ci sono due cose principali a cui prestare attenzione.

  • Umidità

La cannabis traspira una notevole quantità d’acqua. La marijuana preferisce un'umidità relativa (UR) del 50–65%. Quando diventano troppo grandi, l'umidità può diventare un problema poiché le piante rilasceranno costantemente vapore acqueo nell'aria. Quindi, l’acqua finirà per depositarsi sulle foglie e su altre superfici nella stanza di coltivazione, causando potenzialmente muffe ed altri problemi.

Se l'umidità sta diventando un problema, installare un deumidificatore o aumentare la potenza dell’estrattore può essere d’aiuto. Inoltre, la defogliazione può aumentare il flusso d'aria per controllare l'umidità. Rimuovi solo le foglie a ventaglio basse ed intermedie. Questo ha l'ulteriore vantaggio di aumentare la penetrazione della luce nei rami inferiori in fioritura.

  • Temperatura

Come per l'umidità, quando le piante diventano troppo grandi può aumentare la temperatura nella coltivazione. Il flusso d'aria ridotto e l'altezza eccessiva possono aumentare la temperatura e posizionare le piante troppo vicine alle lampade. La cannabis prospera quando la temperatura media è di 25°C. Quando le temperature superano questa soglia, è probabile che le piante si allunghino. Le alte temperature possono anche influenzare le formazioni di foglie e fiori, nonché il sapore e la potenza del prodotto finale.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.