Non abbassate la guardia una volta effettuato il raccolto: imparate a proteggere i vostri fiori dalla muffa durante le fasi finali del processo di coltivazione.


Cos'è Che Fa Ammuffire i Fiori di Cannabis?

La muffa che può svilupparsi sui fiori di cannabis, comunemente chiamata dai coltivatori “marciume delle cime”, è causata dalla Botrytis cinerea, un fungo necrotrofico che cresce anche su uva, fragole, pomodori ed altri frutti e ortaggi.

La Botrytis prospera in climi caldi e umidi, e attacca le cellule viventi di piante e frutti, nutrendosi della materia morta. Si sviluppa sugli steli delle piante di cannabis vive o sui fiori già raccolti e viene fuori lentamente, il che la rende particolarmente difficile da individuare. Di solito, nel momento in cui riuscite a individuare la botrytis sulla superficie di un'infiorescenza, avrà già distrutto quasi completamente il suo interno, lasciandolo bagnato, viscido e maleodorante.

Come Prevenire la Muffa dopo il Raccolto

Nella camera di coltura, i principi per prevenire la muffa sono temperatura e umidità relativa ottimali, come anche un'adeguata circolazione dell'aria. Dopo il raccolto dovrete seguire esattamente gli stessi principi, se vorrete evitare di perdere le vostre meritatissime cime per colpa della muffa.

Essiccazione

Quando li si raccoglie, i fiori di cannabis contengono un elevato quantitativo d'acqua. Perciò, prima di poter appicciare i vostri fiori, bisognerà che siate pazienti e li lasciate seccare, fino a quando conterranno soltanto il 10–15% d'acqua.

Far seccare le vostre cime è molto semplice, basta appendere le piante a testa in giù attaccandole ad un pezzo di spago o a una corda per stendere. Dove appenderle dipende interamente da voi, ma assicuratevi soltanto che si tratti di un posto buio e asciutto, dove l'aria circola liberamente. Chi coltiva fa seccare le proprie cime tipicamente in una stanza o in un ripostiglio/armadio appositi. Se siete a corto di spazio, potete appendere le vostre cime perfino dentro una scatola di cartone; ricordate soltanto di praticare alcuni fori nella scatola per far circolare l'aria.

Creare l'Ambiente Perfetto per l'Essiccazione

Idealmente, dovrete far seccare le vostre cime a 18–20°C e 50–60% di umidità relativa. Certi coltivatori preferiscono tenere la temperatura all'estremità più elevata dello spettro durante i primi 3 giorni per far seccare i fiori un po' più in fretta, prima di riportare giù la temperatura per rallentare il processo. Saprete che i vostri fiori sono pronti per la stagionatura se i rami si spezzano facilmente. Questo può richiedere fino a 2 settimane, ma il tempo varia a seconda dei livelli di temperatura e umidità con cui state facendo essiccare i vostri fiori.

Se fa caldo, consigliamo di far seccare i fiori in una stanza con una leggera climatizzazione. Potete anche usare l'aria condizionata per ridurre l'umidità, in caso che viviate in una zona particolarmente umida. Infine, ricordate di usare ventilatori per far circolare l'aria attorno alle vostre cime, per farle seccare in maniera uniforme e prevenire la formazione di muffa.

Come Prevenire la Muffa dopo il Raccolto

Concia

Una volta che i vostri fiori saranno belli asciutti, dovrete farli stagionare in barattoli ermetici per almeno 2–3 settimane (o più, se ne avrete la pazienza).

Mentre conciano, le infiorescenze continuano a perdere umidità, ma ad una velocità molto minore. Questo lento rilascio di umidità aiuta a far emergere gli aromi e i gusti dei vostri fiori, ed elimina eventuali impurità. Purtroppo, anche l'umidità che si accumula all'interno dei barattoli può creare le condizioni perfette per la crescita delle spore di botrytis.

Potate Come dei Professionisti e Tenete le Cose Pulite

Prima di conciare le vostre cime, dovrete assicurarvi che siano potate alla perfezione. Le vecchie fronde, il fogliame e gli steli possono trattenere l'umidità e creare l'ambiente ideale per la muffa. Che preferiate la potatura a secco o quella a umido, assicuratevi che le cime che avete raccolto siano prive di materia vegetale superflua prima di metterle dentro i barattoli per la concia.

Un altro principio chiave per prevenire la muffa durante la stagionatura dell'erba è la pulizia. Assicuratevi che i vostri barattoli siano sterili e asciutti prima di riempirli con i fiori. Inoltre, riempiteli solo fino ai ¾ della loro capacità. Tenete i barattoli in un luogo fresco, asciutto e buio (la luce degrada il THC e può ridurre la potenza dei vostri fiori).

L'Arte di Far Respirare

Per un'ulteriore prevenzione della muffa durante la concia dell'erba, vi consigliamo di aprire i barattoli 2–4 volte al giorno per far uscire e sostituire l'aria vecchia e umida. Questa tecnica è nota anche come “burping”. Dopo circa una settimana, potete cominciare a far respirare i vostri barattoli con minore frequenza (1–2 volte al giorno), dato che i fiori saranno più asciutti e rilasceranno meno umidità.

Se temete di dimenticarvi di far respirare i barattoli (o se siete tanto fortunati da avere fra le mani un grosso raccolto), potete usare dei sacchetti tipo “humidity pack” per controllare i livelli di umidità all'interno dei vostri barattoli. Per la stagionatura della cannabis, consigliamo dei pack che aiutino a mantenere il 62% di umidità.

Tenete gli Occhi Aperti

Per finire, la miglior protezione contro la muffa è un occhio vigile. Non mancate di ispezionare regolarmente i vostri fiori durante il processo di stagionatura. Se sospettate che alcune delle vostre cime stiano sviluppando muffa, separatele dal resto il più rapidamente possibile per evitare che il fungo si diffonda ulteriormente.

Conservazione

Una volta che avrete fatto conciare la vostra erba per almeno 2–3 settimane, sarà ufficialmente pronta per essere fumata. Potete continuare a conservare i fiori nei vostri barattoli, usando gli humidity pack per evitare di che si secchino troppo col passare del tempo e mantenere l'umidità all'interno dei barattoli ad un livello ottimale. Ricordate che le vostre cime continueranno a stagionare e i loro aromi dovrebbero intensificarsi man mano che maturano, quindi non fumatevi tutta la riserva troppo in fretta!

Video id: 484380359

Tenere a Bada la Muffa—Conclusioni

È di vitale importanza che non vi affrettiate durante le fasi finali del processo di coltivazione. Anche se sappiamo che sarete impazienti di provare i vostri fiori coltivati in casa, prendere il tempo di potare, essiccare e conciare correttamente i vostri fiori li farà salire ad un livello superiore in termini di gusto, aroma, e potenza e tutto questo mentre li tenete al riparo dalla muffa.

E se vi capita di trovare delle infiorescenze che sono attaccate dal tanto temuto fungo, assicuratevi di rimuoverle e di ispezionare accuratamente il resto, perché fumare erba ammuffita è nocivo per il vostro corpo!

Le Bustine Anti-Umidità Proteggono Contro la Muffa

Le bustine anti-umidità sono strumenti piccoli ed utili per eliminare l'umidità dall'ambiente circostante. Quando i livelli di umidità aumentano, queste bustine iniziano ad assorbire le particelle di acqua in eccesso, che altrimenti favorirebbero la proliferazione della muffa.

Le Moisture Fighters Offrono un Doppio Controllo

Noi di Royal Queen Seeds abbiamo progettato le nostre bustine anti-umidità appositamente per la concia delle cime di cannabis. Le Moisture Fighters possiedono un duplice meccanismo di controllo, che consente sia l'assorbimento che il rilascio dell'umidità. Le nostre bustine anti-umidità possono quindi eliminare l'umidità in eccesso e al tempo stesso evitare che i fiori si asciughino troppo, perdendo la loro fragranza.

Un Prodotto Vegetale Privo di Conservanti

Le nostre Moisture Fighters vengono prodotte nel pieno rispetto dell'ambiente, e delle cime. Ogni bustina è interamente realizzata con materiali vegetali ed è totalmente priva di conservanti. Non dovrete quindi temere che i vostri preziosi fiori coltivati biologicamente vengano contaminati da sostanze chimiche indesiderate.

Gli Indicatori di Umidità vi Terranno Informati

Le Moisture Fighters eliminano qualsiasi dubbio durante le operazioni di concia delle cime. Ogni bustina è dotata di cartoncino con apposito indicatore di umidità. Questo accessorio riutilizzabile vi segnalerà quando è il momento di sostituire la Moisture Fighters. In questo modo potrete mantenere il vostro ambiente in condizioni ottimali durante la concia delle cime.

Come Utilizzare le Moisture Fighters

Le Moisture Fighters sono molto semplici da usare. Seguite i passaggi indicati di seguito per mantenere i vostri fiori corposi e ricchi di terpeni aromatici.

  1. Estraete la Moisture Fighters dalla confezione, facendo attenzione a non aprire la Moisture Fighters stessa.
  2. Posizionate la Moisture Fighters e l'indicatore di umidità accanto alle vostre cime, nel barattolo per la concia.
  3. Lasciate agire. Quando il cerchio rosa presente sull'indicatore di umidità diventa blu, è il momento di sostituire la Moisture Fighters con una nuova bustina.
  4. Riportate l'indicatore riutilizzabile al colore rosa iniziale, in modo da poter monitorare lo stato della nuova bustina Moisture Fighters.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.