La germogliazione dei semi di cannabis è una delle fasi più eccitanti, ma anche una delle più difficili per chi è un novello coltivatore. Esaminiamo qualche opzione di germinazione.


Il metodo della carta assorbente bagnata
Con questo metodo la tua pianta nascerà rischiando di subire un forte contraccolpo e facendoti sprecare tempo ed energia. La radice germogliata è coperta con filamenti microscopici che sono facilmente danneggiabili.
Il metodo della carta assorbente bagnata
Piantare direttamente nel terreno
C’è il rischio di perdere una grossa quantità di semi a seconda dei cambi atmosferici e dei tassi d’umidità che colpiscono il processo di germogliazione. È di vitale importanza mantenere un’umidità e una temperatura costante. Alcune persone riescono a inserire il vaso o il semenzaio in una sacca di plastica con qualche piccolo buco in cima, facendo germogliare i loro semi in una zona molto soleggiata e aprendo la sacca una volta che la pianta ha germogliato per evitare di cuocere la pianta.

Royal Queen Seed Starting Kit
Il nostro Starting Kit per semi rende semplice il processo di germinazione e dà alle tue piante un ottimo inizio per arrivare a offrirti un’ottima stagione con un raccolto fruttuoso.
Starters Kit Cannabis Royal Queen Seeds
Il Royal Queen Propagator Pro Starter Kit ti fornisce ogni cosa di cui hai bisogno per far germogliare i tuoi semi e per fare in modo che le tue piante siano sane fin dall’inizio. Questo kit ha un semenzaio che aiuta a mantenere la giusta temperatura e umidità mentre le radici germogliano e iniziano il loro ciclo vitale. Nel kit sono inclusi anche 3 semi White Widow Automatic. Questo kit include:

• Vasi per Easy Start con un contenitore d’acqua che aiuta a mantenere la giusta umidità. Il semenzaio riesce a contenere fino a 20 semi.

• Un pacchetto di batteri e enzimi per offre un grande mezzo di crescita con una grande attività microbica   

• La perlite, illuminazione e un termometro che assicura il perfetto ambiente di germogliazione ai tuoi preziosi semi

L’Easy Starter Kit fornisce un enzima di germogliazione dei semi in ambiente batteriologico, un semenzaio e un contenitore. Quello di cui avrete bisogno sono i semi e la perlite oltre a un propagatore.


• Rimuovere delicatamente la pellicola dalla parte posteriore dei semi. Non spingere i semi sulla pellicola per evitare di danneggiarli. Inserisci i semi in un contenitore asciutto e separarli.

• Successivamente,misurare un litro di acqua tiepida a 25 gradi in un contenitore profondo largo abbastanza per accogliere al suo interno il semenzaio e far sciogliere il contenuto del pacchetto con i batteri e gli enzimi. Inserire il semenzaio e metterlo a bagno.

• Usare uno strumento per creare i buchi dei semi di una profondità di 5-10 mm, inserire successivamente i semi nei buchi e coprire con il terriccio.
Easy Start Cannabis Royal Queen Seeds
• Spargere uno strato di 15 mm di perlite sul fondo al contenitore e aggiungere abbastanza miscela batteriologica per coprire il fondo del contenitore, ma non la perlite. L’idea è quella di mantenere il terriccio umido, ma non completamente bagnato.

• Posizionare il semenzaio nel contenitore e successivamente il propagatore e la busta di plastica. Accendere il propagatore o posizionare il semenzaio con la busta di plastica in un luogo caldo.

• Controllare il livello d’umidità nel contenitore d’acqua una volta al giorno. Una volta che i semi sono germogliati in uno-sette giorni lasciare che raggiungano i 3mm prima di trasferirli nel luogo in cui verranno coltivati successivamente.

Se hai altri problemi nel fare germogliare i tuoi semi di cannabis controllare la nostra guida alla coltivazione: Perché i miei semi di cannabis non germogliano?

Acquista Semi di Cannabis AutofiorentiAcquista Semi di Cannabis Femminizzati Acquista Medical Semi di Cannabis